HOME - Lettere al Direttore
 
 
15 Novembre 2019

L’odontoiatria 4.0: meno titolare più dentista? Il commento di Michel Cohen AD del Gruppo DentalPro


Dopo aver deplorato la persistente circolazione in ambito delle cd. catene di numerose e radicate “fake news” Michel Cohen, Amministratore Delegato di DentalPro, “catena” di oltre 165 Centri Dentistici presente in una cinquantina di province nei più importanti Centri Commerciali, ci tiene, sin dall’inizio di un breve commento dedicato all’incontro, a definire quale sia il termine appropriato per definire il suo e altri gruppi, che vada oltre l’accenno leggermente spregiativo con il quali vengono indicati: “Gruppi organizzati - scandisce - questa la corretta definizione”. 

Da  sfatare anche la leggenda che il Gruppo sia punto di approdo di giovani laureati senza esperienza e sottopagati, perché  DentalPro si avvale in realtà di molti ed esperti professionisti (per la cronaca, 950 tra odontoiatri ed igienisti, età media 40 anni). Precisazione, a dire il vero, già sottolineata nel corso del suo intervento da  Samuele Baruch, odontoiatra Direttore Scientifico del Gruppo, accennando ai loro onorari (media superiore ai 120.000 euro/anno) e portando ad esempio, se stesso, quale precedente titolare di uno studio lasciato alle spalle per entrare a far parte del Gruppo.

Deplorando il vezzo diffuso di parlare della loro attività sempre in termini negativi Cohen risponde, quindi, volentieri alla domanda di quali azioni ponga in essere il Gruppo, da lui fondato, per tentar di combattere questi pregiudizi. “Collaboriamo con le Università – dice - sosteniamo la ricerca, promuoviamo progetti di responsabilità sociale e siamo impegnati in prima linea sulle tematiche di prevenzione”. 

E come altro segno, più raffinato, di reazione ad una consuetudine denigratoria, richiama Il Congresso Medici organizzato da  DentalPro a  Montecarlo e frequentato da nomi di  prestigio dell’Odontoiatria Italiana. Tra fake news e diffusi pregiudizi, un deciso motivo di consolazione per Cohen, tuttavia, è venuta quasi al termine di serata, da Raffaele Iandolo che nel corso di un telegrafico, quanto coinciso, intervento ha detto testualmente:” “Smettiamola di dare battaglia alle catene, perché è una battaglia di retroguardia".

Gli obiettivi della nostra lotta sono l’abusivismo e altre piaghe”. Musica per le orecchie di Michel Cohen.  

Intervento raccolto da: M.Boc.

Articoli correlati

Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Il dott. Cappellin mettere in guardia i colleghi e segnala pubblicamente queste attività a Ordine e SIndacati


Il commento dell’avvocato Silvia Stefanelli alla sentenza del TAR che impone all’Ordine di consentire l’accesso agli atti delle sentenze disciplinari


Per “semplificazione” si intende quella per i cittadini o quella per i funzionari pubblici? E’ il dubbio dl dott. Mele che porta alcuni esempi di semplificazione burocratizzata


Per esperienza personale, il dott. Cappelin afferma: ‘’il bene del paziente è l’unica impostazione che, al di là di tante parole, può creare realmente valore per tutti’’


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio