HOME - Lettere al Direttore
 
 
15 Settembre 2021

Esercizio abusivo della professione di ASO

Il Segretario SIASO Fulvia Magenga precisa: l’art. 348 del codice penale tutela tutti i soggetti titolari di una specifica abilitazione, quindi anche gli ASO


Gentile direttore, nell’approfondimento pubblicato su Odontoiatria33 dell’8 settembre 2021, il dott. Fausto Fiorile, presidente AIO, affrontando il tema dell’esercizio abusivo della professione per  gli  odontoiatri non vaccinati che continuano a lavorare, afferma che l’art. 348 cp  non trova applicazione per l’ASO.

Seppur non detto espressamente, il pensiero retrostante a tale affermazione è che l’ASO non sarebbe una professione per la quale si può configurare l’applicazione dell’art. 348 cp, in quanto per la stessa non ha un Albo. Tale affermazione non è corretta. L’Assistente di Studio Odontoiatrico è un operatore di interesse sanitario ex art. 1 comma 2 legge 43/2006, disciplinato dal DPCM 9 Febbraio 2018. Tale atto normativo stabilisce un iter di formazione specifico con il rilascio finale di un attestato di qualifica.

Ora, prevedendo oggi la legge una formazione specifica per l’Assistente di Studio Odontoiatrico, lo svolgimento da parte di soggetto non formato di tali attività possa comportare il rischio dell’applicazione dell’art. 348 cp.  

Sul punto peraltro esiste già un precedente giurisprudenziale relativo al massofiosioterapista, nel quale la Corte di Cassazione Penale ha sancito l'applicazione dell'art. 348 cp (Cass. Pen 50063/2015).Affermare pertanto che si configura il reato di esercizio abusivo della professione di cui all’art. 348 c.p. solamente nel caso in cui l’abilitazione alla professione richieda l’iscrizione in un apposito Albo o Elenco non può essere condivisa.  Inoltre si ricorda che la Corte di Cassazione (Sez. VI, sentenza n. 16527 del 24/04//2007) ha confermato le sentenze di merito che avevano ritenuto provato il reato di abuso della professione sanitaria in capo al dentista per aver consentito l'improprio esercizio dell’attività di igienista dentale (professione per la quale è stato istituito un albo professionale solamente anni più tardi con il D.M. 13 Marzo 2018) da parte di un assistente di poltrona. 

Ne deriva che non risulta quindi essere requisito necessario, ai fini dell’applicazione dell’art. 348 c.p., l’esistenza di un Albo o Elenco.

Come affermato dalla Cassazione nella sentenza di cui sopra, è sufficiente che l'interpretazione delle norme vigenti induca a far ritenere quella determinata professione riservata soltanto a soggetti titolari di specifica abilitazione 

Fulvia Magenga: Segretario Generale SIASO Confsal 

Articoli correlati

Uno lavorava in un poliambulatorio medico, l’altro in un sottoscala, gli altri 2 arrotondavano facendo i buttafuori 


cronaca     15 Luglio 2021

Abusivo da anni scoperto a Monza

Denunciato per esercizio abusivo della professione medica, illecita somministrazione di farmaci, circonvenzione di incapaci. Da anni non avrebbe presentato la dichiarazione dei redditi


Il primo era privo di autorizzazioni sanitarie, il secondo non era registrato presso il Ministero come fabbricante. Denunciato anche odontotecnico ed odontoiatra


Operava in uno studio senta autorizzazioni ed in scarse condizioni igienico sanitarie. Ora le indagini puntano a ricostruire il giro d'affari


Esercitava da anni in un uno studio in cattive condizioni igieniche. Sanzionato anche per mancato rispetto delle norme anti Covid. Guarda il video


Altri Articoli

La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio