HOME - Medicina Legale
 
 
18 Aprile 2008

Osservatorio universitario - News dall'università di Ferrara

di Giorgia Toni


Così il titolo di questo articolo vuole sintetizzare ciò che si è svolto nella splendida cornice di Ferrara nei giorni 15 e 16 febbraio 2008: il primo congresso internazionale SIO (Società Italiana di Implantologia Osteointegrata).
Il professor Leonardo Trombelli, presidente SIO e direttore del Centro di ricerca e servizi per lo studio delle malattie parodontali all’Università degli studi di Ferrara, ha voluto riunire in occasione del Congresso annuale della SIO, nomi e relatori internazionali di altissimo livello quali Niklaus Lang, Jan Lindhe, Paulo Malo, Ranieri Cancedda, Dietmar Weng, Lee Walker, Marco Esposito, Rino Burkhardt, Andrea Mombelli, George Arentowicz.
Ognuno di loro ha sviluppato il tema congressuale “dalla tradizione all’innovazione”, dando non solo un contributo altamente professionale ma centrando l’obiettivo della SIO, cioè trasmettere alle 1.200 presenze, tra cui tanti studenti accorsi dalle varie sedi AISO d’Italia, che il futuro con la sua innovazione e tecnologia non può prescindere dal presente, dimensione reale e tangibile del nostro studio e operato.
Corsi pre congressuali hanno affiancato i lavori in agenda, insieme a un corso riservato agli igienisti dentali sul mantenimento dei denti e degli impianti, svolto dal professor Mombelli e un corso di anatomia chirurgica tenuto dal professor Chiapasco che con chiarezza, professionalità e l’ausilio di numerosi filmati, ha presentato l’anatomia su cadavere, correlando le varie strutture anatomiche a specifici interventi clinici.
E così ancora una volta l’Italian Dental Journal dedica un articolo all’Università di Ferrara per lo sguardo che sta tendendo oltre i confini nazionali: prima grazie all’International Network Orthodontic Program (INOP), progetto del professor Siciliani, uno dei maggiori studiosi nel campo dell’ortodonzia, professore ordinario e direttore della scuola di ortognatodonzia all’ateneo estense e oggi, grazie al professor Trombelli, fautore di questo grandioso evento, organizzato con orgoglio nella città in cui egli stesso si è formato sia umanamente sia professionalmente.
Tali professori ogni giorno ci insegnano che c’è chi cresce rimanendo legato alla propria visione del mondo, la ritiene l’unica e la difende; c’è chi invece cerca di guardare il mondo negli occhi, trovando sicurezza nel confrontarsi con idee diverse ed è proprio questa la sfida che i professori dell’Università di Ferrara hanno lanciato a noi studenti e se decideremo di raccoglierla, avremo fatto un passo avanti verso la conquista, prima ancora della professione, della scienza.

GO 2008; 97: 4

Articoli correlati

L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...


Il monitoraggio a lungo termine delle condizioni dei tessuti molli e duri perimplantari è una parte cruciale nel raggiungimento del successo implantare. La precisa valutazione...

di Lara Figini


Pillole di evidenza scientifica per la pratica quotidiana è il nuovo approfondimento per i lettori di Odontoiatria33 curato dal prof. Esposito. Oggi si parla di impianti


Semplicità è la parola chiave della nuova gamma di micromotori per implantologia e chirurgia orale sviluppata da Bien-Air Dental


Quali le maggiori cause di problemi legati ad un intervento implantare. Intervista doppia sul tema al presidente SIdP Mario Aimetti e al presidente IAO Alfonso Caiazzo 


Altri Articoli

Antonio De Falco

De Falco (CIMO): i medici nelle ore che dovrebbero dedicare alla formazione, devono svolgere le funzioni aziendali per sopperire alle carenze di personale


Landi (CAO Lodi): inconcepibile escludere i dentisti dalla distribuzione degli strumenti di protezione, si mette a rischio la loro salute e quella dei pazienti


Lo racconta via Skype Matteo Groppi, odontoiatra titolare di studio a Codogno. Queste le criticità sociali e professionali, ma c'è anche qualche aspetto positivo


Il SIASO rassicura i colleghi: sicure le normali procedure adottate dagli studi per la sicurezza sul lavoro. Ecco i casi in cui ci si può assentare dal lavoro e quelli non consentiti


Ai medici e dentisti sussidio sostitutivo e sospensioni dei contributi previdenziali. Intanto anche il Governo proroga i versamenti per i tributi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ecco come vive un dentista nella Zona Rossa del Coronavirus