HOME - Normative
 
 
18 Aprile 2017

Nota AIFA su Botox e Dysport. Gli odontoiatri possono acquisirli direttamente dalle aziende produttrici


Dopo la determinazione 241/2017 dell'AIFA del 16 febbraio scorso, che aveva autorizzato l'utilizzo dei medicinali Botox e Dysport secondo determinate specifiche, anche ai laureati in odontoiatria, SIMEO, POIESIS, AIO ed ANDI hanno nuovamente sollecitato l'Agenzia del farmaco per chiedere ulteriori approfondimenti.

Infatti Botox e Dysport sono "medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa e utilizzati esclusivamente dallo specialista" (regime di fornitura USPL) e il comma 4 dell'art.94 del D.Lgs. 219/2006 chiarisce che " tali medicinali possono essere forniti dai produttori e dai grossisti direttamente agli specialisti autorizzati ad impiegarli".

SIMEO, POIESIS, AIO ed ANDI, per questo, chiedevano "se indipendentemente dall'utilizzo della Neurotossina stessa in centri ospedalieri e strutture assimilabili, i medicinali in questione possano essere utilizzati da specialisti in Odontoiatria ed Odontoiatri approvvigionandosi direttamente dalle aziende produttrici".

AIFA nella nota del 14 aprile scorso, risponde affermando che "non si ravvedono pertanto limitazioni all'approvvigionamento diretto da parte dei Medici specialisti in Odontoiatria e degli Odontoiatri direttamente presso le aziende produttrici, limitatamente ai medicinali Botox e Dysport, per il· trattamento delle indicazioni terapeutiche approvate per ciascuno dei due prodotti".

Sull'argomento leggi anche:

13 Marzo 2017: AIFA autorizza gli odontoiatri all'utilizzo della tossina botulinica. Soddisfazione di SIMEO e POIESIS

15 Marzo 2017: Uso della tossina botulinica da parte degli odontoiatri. Agorà e Sies precisano, l'utilizzo è al solo fine terapeutico e non estetico

Articoli correlati

Non sono pochi gli odontoiatri che negli ultimi anni si sono avvicinati a prestazioni rientranti nel campo della medicina estetica, ovviamente limitatamente alla zona periorale. Dell'argomento se ne...


Sembrare belli anche con l’avanzare dell’età ha portato in questi ultimi anni a un aumento dei trattamenti di ringiovanimento. Richieste che cominciano a essere rivolte anche al dentista. Dopo...


Dopo la pubblicazione da parte di Odontoaitria33 della notizia sulle determina dell'Aifa sull'utilizzo della tossina botulinica, ed in particolare delle dichiarazione di AIO ed ANDI, la...


Il monitoraggio a lungo termine delle condizioni dei tessuti molli e duri perimplantari è una parte cruciale nel raggiungimento del successo implantare. La precisa valutazione...

di Lara Figini


Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

ANDI in collaborazione con AIO, CAO, Fondazione ANDI, diffonde una guida pratica per odontoiatri e personale di studio condivise con il Ministero della Salute


Dopo circa vent’anni sembra impossibile riuscire, ancora, a scoprire sull’ECM situazioni decisamente “difficili da capire”. Ed invece sembra chi si possa riuscire, e senza neppure impegnarsi...

di Norberto Maccagno


Per il Prefetto lo studio odontoiatrico sarebbe equiparato alle attività professionali e negli 11 Comuni “focolaio”, gli studi dovranno rimanere chiusi salvo per le emergenze


Tra le tante opportunità di aggiornamento professionale per i soci della Società Italiana di Parodontologia, anche quella offerta dal canale SIdP Edu 


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni