HOME - Normative
 
 
30 Gennaio 2018

Canone RAI. Ecco quando lo studio odontoiatrico deve pagare


Se domani 31 gennaio scade la possibilità per gli utenti privati che non devono pagare il canone Rai di presentare la dichiarazione per richiedere l'esonero, rimane sempre il dubbio se e quando lo studio odontoiatrico debba versare il canone Rai che in questo caso non sarà "l'abbonamento familiare", ma quello "speciale".

Quando deve essere versato

Se nella sala d'attesa vi sono uno o più televisori (o strumenti informatici con annesso sintonizzatore) l'importo deve essere corrisposto.

La norma prevede che "devono pagare il canone speciale (circa 200 euro annui) aziende e liberi professionisti che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell'ambito familiare".

Il canone Rai speciale va pagato ogni tre mesi, ogni sei mesi o con cadenza annuale e va rinnovato anno per anno.

Quando non si deve pagare

Secondo quanto precisato in una nota dal Ministero Sviluppo Economico (febbraio 2012) l'obbligo di pagamento deve essere corrisposto solo da chi utilizza "apparecchi atti od adattabili a ricevere il segnale audio/video attraverso la piattaforma terrestre e/o satellitare sono assoggettabili a canone TV". Quindi non è dovuto per chi utilizza computer anche se consentono l'ascolto e/o la visione dei programmi radiotelevisivi via Internet ma non attraverso la ricezione del segnale digitale terrestre o satellitare.

Avere una partita iva ed un computer non è, quindi, sinonimo di abbonamento obbligatorio come ogni tanto viene richiesto al libero professionista anche se questi strumenti consento di visionare programmi televisivi o radiofonici attraverso collegamento internet.

Articoli correlati

ANDI ricorda la scadenza ed invita a regolarizzare per evitare controlli alla categoria. I casi in cui si deve pagare e quelli in cui non è obbligatorio


In questi giorni molti laboratori odontotecnici e studi odontoiatrici stanno ricevendo una lettera da parte della Rai in cui viene richiesto il pagamento del canone speciale se vengono utilizzati...


Altri Articoli

In questo Agorà del Lunedì, seconda parte, il prof. Gagliani suggerisce un semplice e banale stratagemma che rende migliore la visuale dell’endodonto facilitando il trattamento...

di Massimo Gagliani


La medicina è donna, l’odontoiatria ci sta arrivando ma la politica della professione è ancora in mano solo agli uomini con il rischio che le scelte che saranno fatte,...

di Norberto Maccagno


Il rapporto WHO che riconosce la salute orale come "parte integrante del benessere generale della persona"


Fra le principali richieste dell'Associazione: protezione legale e miglioramento al programma di protezione dei compensi


Introdotti nel nuovo impianto contrattuale strumenti capaci di fronteggiare la continua evoluzione del mercato del lavoro 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP