HOME - Normative
 
 
10 Aprile 2018

Iscrizione medicina senza test d'ingresso

Dal Tar Lombardia possibilità per iscritti ad altri corsi di area sanitaria


È possibile immatricolarsi in Medicina e Odontoiatria senza aver superato il test d'ingresso se si proviene da altri corsi di laurea dell'area sanitaria. Ad aprire una breccia sul numero chiuso e sulle iscrizioni a Medicina e Odontoiatria senza superare il test d'ingresso, dopo il Tar del Lazio e il Tar di Catania, è il Tar della Lombardia.

Il caso riguarda una studentessa laureata in Odontoiatria e protesi dentaria che ha aderito a una campagna legale promossa da uno studio legale per richiedere il passaggio a Medicina.  Dopo il rigetto dell'istanza di immatricolazione da parte dell'ateneo, i legali hanno impugnato il provvedimento dinnanzi al Tar della Lombardia.

I giudici amministrativi, accogliendo con sentenza breve le tesi della ricorrente, hanno ritenuto non necessario il superamento dei test d'ingresso per gli studenti che hanno un pregresso percorso universitario nello stesso settore sanitario e disposto "l'immatricolazione in sovrannumero al corso di laurea di Odontoiatria e protesi dentaria ad anno successivo al primo, secondo la valutazione che sarà effettuata all'uopo dall'Ateneo intimato".

Già in provvedimenti precedenti, il Tar aveva affermato che "non è obbligatorio sostenere la prova di ammissione la quale è, invece, prevista per coloro che intendono immatricolarsi al primo anno, dato che tale prova è necessaria al fine di verificare l'attitudine degli aspiranti al relativo ciclo di studi".

Articoli correlati

Il dott. Campolongo ripercorre i commenti al DiDomenica sulla programmazione dei posti ad odontoiatria e porta il suo tentativo di sintesi che passa, anche, dal potenziamento dell’odontoiatria...


Il presidente CAO di La Spezia porta la sua opinione sulla programmazione del numero di futuri dentista e puntualizza sulla differenza tra Odontostomatologia e Chirurgia maxillo-faciale


Il presidente Alessandro Nisio con alcune riflessioni su numero programmato, odontoiatria pubblica, futuro e gli sbocchi professionali dei giovani odontoiatri, apre il dibattito sulle riforme da...


Per il prof. Gagliani si guarda al problema come meri sostenitori dei propri interessi mentre manca non solo una programmazione ma anche una visione futura “delle professioni” di odontoiatra


Ridurre i laureati in Italia aumenterebbe quelli all’estero. Queste le iniziative dell’Università italiane per garantire una formazione anche pratica di alto livello


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION