HOME - Normative
 
 
03 Maggio 2018

POS, cartellino rosso al decreto con le sanzioni

Parere di incostituzionalità del Consiglio di Stato

Nor. Mac.

Dal 2014 i professionisti hanno l’obbligo di accettare i pagamenti attraverso i POS e gli strumenti di pagamento tracciabili, ma la legge che ha istituito l’obbligo non ha previsto sanzioni.  

Per “colmare” la lacuna, il MISE aveva presentato un decreto che prevede la stazione di 30 euro verso il commerciante o il professionista che rifiuta di accettare un pagamento con bancomat o carta di credito. Il decreto era stato inviato per il parere previsto prima della approvazione al Consiglio di Stato che lo ha rimandato al mittente con parere negativo. 

Secondo quanto riportano organi di stampa “l’obbligo che impone a commercianti e professionisti di accettare pagamenti con carta di debito e di credito viola il principio della ‘riserva di legge’, perché non è adeguatamente regolamentato da una norma primaria”. La decisione del Ministero di aggirare il problema rifacendosi alle sanzioni previste dall’articolo 693 del codice di procedura penale, rileva il Consiglio di Stato, non è sufficiente a garantire la correttezza formale della disciplina sanzionatoria, anche perché di fatto comporta l’applicazione di una sanzione precedente alla norma relativa all’obbligo da rispettare. 

Il Consiglio di Stato che pur sottolineando l’importanza della misura di obbligo di POS ai fini della lotta al riciclaggio, all’evasione e all’elusione fiscale evidenza come il fine debba essere perseguito “con l’adozione di provvedimenti rispettosi, sotto l’aspetto formale e sostanziale, dei principi fondamentali dell’ordinamento giuridico”. 

Con il parere negativo allo schema di decreto, il Consiglio di Stato chiede al MISE una “relazione tecnica che illustri le soluzioni ritenute possibili per superare i profili di incostituzionalità legati alle considerazioni sopra esposte”. 

Articoli correlati

In uno studio clinico randomizzato, che verrà pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato clinicamente le prestazioni di inlay indiretti in composito cementati con tre diverse...

di Lara Figini


Una ricerca pubblicata su JPD ha descritto una tecnica completamente digitale per valutare la posizione mandibolo/condilare sia per l’occlusione in relazione centrica che quella in posizione di...

di Lara Figini


In questa revisione sistematica gli autori hanno voluto determinare l’esito del trattamento basato sull’incappucciamento diretto della polpa in denti permanenti ad apice maturo...

di Lara Figini


Distinzione tra quelli che sanificano l’aria e quelli destinati alla pulizia, alla disinfezione e alla sterilizzazione dei dispositivi medici


Più agevolazioni per acquisto e gestione del Pos in studio. Agevolazioni anche per chi investe in nuove attrezzature, ma solo per le società, StP comprese


Altri Articoli

Per questo ultimo DiDomenica prima della pausa estiva ho voluto incontrare la dott.ssa Donatella Di Pietrantonio, odontoiatria tra le scrittici italiane emergenti di questi anni.La dott.ssa Di...

di Norberto Maccagno


Ogni anno la multinazionale con il Global Clinical Case Contest premia gli studenti di tutto il mondo per i loro rimarchevoli successi nel settore dell’odontoiatria estetica. ...


Pratica commerciale scorretta l’accusa dell’Antitrust. L’indagine era partita dalla denuncia di Altroconsumo 


La comunità scientifica e la politica si stanno interrogando. Ecco per quali categorie potrebbe diventare realtà il richiamo 


Sarebbero tra il decreto 101 rispetto alle indicazioni della Commissione Europea. L’esperto di radioprotezione Giancarla Rossetti le segnala al Ministro della Salute con la richiesta di annullare...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio