HOME - Normative
 
 
08 Maggio 2018

STP, l’Agenzia delle Entrate ribadisce: il reddito è quello d’impresa

Il parere conferma l’equiparazione fiscale delle Stp rispetto alle Srl tradizionali

Nor. Mac.

Lo studio professionale organizzato in STP realizza sempre attività di impresa. A pronunciarsi è l’Agenzia delle Entrate rispondendo a una istanza di interpello che chiedeva come le società di avvocati consentite dalla legge Concorrenza (le uniche possibili sono le STP) dovessero comportarsi per definire il redito d’impresa. 

Il parere delle Entrate è in linea con pareri e sentenze già espressi in quanto il riferimento era ad una Stp in forma di Srl e quindi assoggettabile a Ires e Irap, come anche il dott. Alessandro Terzuolo aveva evidenziato ad Odontoiatria33 nel 2017. 

Ma la novità, rileva un commento pubblicato su Il Sole 24 Oredi oggi, è che il parere dell’Agenzia delle Entrate entra nel merito anche dell’ipotesi che l’STP sia costituita come una società di persone, “giungendo anche in questo caso a individuare un reddito d’impresa”, rileva il quotidiano economico.

Articoli correlati

Le regole fissate dalla Legge di Stabilità 2012 indicano che le società tra professionisti sono connotate dall’avere almeno una maggioranza di due terzi di soci...


Malagnino (ENPAM), posizione in continuità con quanto sempre affermato


Il presidente CAO: obbligatorio per legge con due terzi del capitale in mano ai professionisti


I soci professionisti delle Società tra professionisti (STP), i quali adottano il modello societario delle società di capitali, possono non essere titolari di partita Iva individuale...


Le STP non svolgono attività d'impresa commerciale e, quindi, non può fallire. E' questa la sintesi della sentenza del Tribunale di Forlì.Per i giudici il legislatore istituendo...


Altri Articoli

Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


Il “padre” della prima Legge sulla pubblicità sanitaria ci racconta come è nata e perché non fu applicata nella sua totalità e dice: “oggi più di ieri al paziente serve un Ordine che possa...


L’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul tema facendo distinguo soprattutto sui dispositivi proveniente da paesi extra UE. I chiarimenti del Consulente Fiscale SUSO


A scoprirlo il NAS di Trento, avrebbe assunto la direzione contemporaneamente in tre strutture e non era iscritto all’Albo provinciale dove esercitano


L’On. Raffaele Nevi chiede al Governo di adoperarsi per posticipare la prima scadenza del DPCM dell’ASO per dare al Governo il tempo per approvare le modifiche


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni