HOME - Normative
 
 
11 Maggio 2018

Indici di Affidabilità Fiscale, gli studi odontoiatrici tra le 105 attività interessate

Nel cassetto fiscale del professionista i dati dei propri Studi di settore degli ultimi 5 anni

Nor. Mac.

Sono 105 le nuove attività a cui si estenderanno i nuovi parametri che sostituiranno nel 2019 (reddito 2018) gli studi di settore, tra le quali anche gli studi odontoiatrici.

Ad indicarli è il provvedimento n. 93467 emanato ieri dall’Agenzia delle Entrate che dovrà essere ratificato con un decreto del MISE. Gli Indicatori Sintetici di Affidabilità (ISA), saranno i nuovi parametri che consentiranno di ipotizzare il reddito aziendale sulla base di indicatori specifici per ogni tipo di attività.

I paramenti devono ancora essere approvati e consentiranno di dare un “voto”, in una scala da 1 a 10, al grado di “affidabilità contributiva” dei contribuenti interessati. Novità anche sul fronte degli studi di settore: da ieri i soggetti cui si applicano possono trovare nel proprio cassetto fiscale i dati e le notizie relative al quinquennio 2012-2016.  

“Grazie alle informazioni presenti nel proprio prospetto riepilogativo – spiega una nota dell’Agenzia delle Entrate – il contribuente potrà consultare i principali dati dichiarativi relativi agli studi di settore e, nel caso in cui riscontri errori o omissioni, potrà regolarizzare la propria posizione”.  

Articoli correlati

Dopo il calo registrato nel 2015 e 2016 tornano ad aumentare le partite iva degli studi odontoiatrici, anche come singoli professionisti. Il dato arriva dall’Agenzia delle Entrate che ha...


Nel 2007 erano 15.165, dieci anni dopo i laboratori censiti dallo studio di settore (anno 2017 dichiarazione 2018) sono 11.933, dati dell’Agenzia delle Entrate che confermano le difficoltà...


Tra le tante novità che il 2019 porta sui temi fiscali c’è anche il “pensionamento” degli Studi di Settore che vengono sostituiti con gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità) e che si...


Continua a ridursi (anche se di poco) il numero di studi odontoiatrici attivi sul territorio nazionale mentre rimane stabile, il fatturato. La fotografia arriva dai dati statistici messi a...


Chiudono gli studi singoli, tiene il fatturato ma sono le società ad incrementare


Altri Articoli

Le nuove disposizioni sulla pubblicità sanitaria entrate in vigore dal primo gennaio con la promulgazione della Legge di Bilancio 2019 (Art.1, comma 525 e 536, legge n. 145/2018) sono in...


La seduta di igiene orale professionale non è una procedura cosmetica ma un vero e proprio atto terapeutico e, se non è eseguita in modo corretto, può creare danni. Ad evidenziarlo...


Da sinistra l’Assessore Quirico Sanna, Kathryn Kell Presidente FDI, il vice Gerhard Seeberger ed Enrico Lai (AIO)

La salute orale in cima all’agenda delle priorità politiche della sanità sarda e della Regione: sono in piena sintonia la Giunta regionale e la Leadership della FDI, Fédération Dentaire...


Diciotto mesi orsono, si è costituita la FEDERODONTOTECNICA. Non voleva essere una ulteriore compagine associativa, bensì un elemento di novità; novità derivante da fattori che non facevano parte...


Se entro fine mese il Senato approverà senza modifiche il Decreto Crescita, già approvato alla Camera, tra le misure che entreranno in vigore anche la proroga dei termini dei versamenti delle...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi