HOME - Normative
 
 
22 Maggio 2018

Privacy: sul sito del Garante la modulistica per nominare il DPO

L’invio, per i soggetti obbligati, deve essere fatto entro il 25 maggio


Il nuovo regolamento europeo sulla privacy, all’art. 37, prevede la figura del DPO - Data Protection Officer (in italiano Responsabile del Trattamento dei dati). Si tratta di un soggetto che ha compiti di consulenza e sorveglianza nei confronti del titolare del trattamento: per capire si può paragonae al RSPP nella sicurezza sui luoghi di lavoro. 

Lo studio odontoiatrico deve nominarlo? 

E’ questa una delle domande poste dai discenti che hanno seguito il corso online realizzato da Odontoaitria33 in collaborazione con lo studio legale Stefanelli, le risposte sono a disposizione dei partecipanti. La norma indica che deve essere nominato nelle attività con più di 250 dipendenti oppure nelle attività che trattano dati relativi alla salute su larga scala.

Per quanto riguarda uno studio dentistico tradizionale sembra di poter affermare che non vi sia un obbligo di nominare il DPO: seppure si trattino dati relativi alla salute non è (di solito) un trattamento su larga scala. Ma in caso di dubbio lo stesso Garante della Privacy si è espresso indicando l’opportunità di nomina. 

Per i soggetti interessati da venerdì 18 maggio sul sito del Garante della Privacy è disponibile la procedura on line per comunicare al Garante il nome del proprio DPO, nomina che deve essere fatta entro il 25 maggio, data in cui entrerà in vigore il regolamento europeo sulla privacy.  

Articoli correlati

Gli otto mesi di tolleranza previsti dopo l’approvazione del Decreto legislativo di armonizzazione al nuovo regolamento europeo sulla Privacy, sono scaduti ieri 20 maggio. Da oggi potrebbe...


Il medico deve stare tranquillo in tema di privacy, il 2019 - anno di applicazione "a regime" del regolamento europeo "GDPR" - inizia sotto il segno di sindacati che stanno lavorando per metterlo in...


Tra le norme introdotte dalla Legge di Stabilità 2019, il comma 53 sostituisce l’articolo 10 bis del decreto-legge 23 ottobre 2018,  n. 119, convertito, con modificazioni, dalla...


Dal 19 settembre è entrato in vigore il decreto 10 agosto 2018 sulla privacy e con esso dovrebbero scattare anche controlli ed eventualmente sanzioni, anche se “identificare le sanzioni per gli...


Altri Articoli

Si chiama “Costituente delle Idee” il progetto presentato dal PD che lo definisce “uno strumento per chiamare a raccolta una parte del Paese che vuole combattere”. “Dovrà essere una...


Dopo aver raccolto più di 400 reclami dai propri iscritti, di cui quasi 200 arrivati nel primo semestre 2019, AltroConsumo ha deciso di rivolgersi all’Autorità Garante della Concorrenza e Mercato...


“Bene la flat tax delle famiglie, ma non lasciamo a metà il lavoro fin qui fatto su professionisti e partite Iva. Bisogna infatti allargare il regime agevolato anche agli studi professionali,...


La FNOMCeO prende atto della delibera dell’AGCM sulle quote societarie delle StP ma ritiene che l’interpretazione letterale della norma di cui all'art. 10, comma 4, lett. b), legge n....


In queste settimane su gruppi Facebook, ma anche alcuni di voi lettori ci hanno scritto, vi interrogate su come mai ci siano ancora in giro pubblicità che propongono prestazioni...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi