HOME - Normative
 
 
22 Maggio 2018

Privacy: sul sito del Garante la modulistica per nominare il DPO

L’invio, per i soggetti obbligati, deve essere fatto entro il 25 maggio


Il nuovo regolamento europeo sulla privacy, all’art. 37, prevede la figura del DPO - Data Protection Officer (in italiano Responsabile del Trattamento dei dati). Si tratta di un soggetto che ha compiti di consulenza e sorveglianza nei confronti del titolare del trattamento: per capire si può paragonae al RSPP nella sicurezza sui luoghi di lavoro. 

Lo studio odontoiatrico deve nominarlo? 

E’ questa una delle domande poste dai discenti che hanno seguito il corso online realizzato da Odontoaitria33 in collaborazione con lo studio legale Stefanelli, le risposte sono a disposizione dei partecipanti. La norma indica che deve essere nominato nelle attività con più di 250 dipendenti oppure nelle attività che trattano dati relativi alla salute su larga scala.

Per quanto riguarda uno studio dentistico tradizionale sembra di poter affermare che non vi sia un obbligo di nominare il DPO: seppure si trattino dati relativi alla salute non è (di solito) un trattamento su larga scala. Ma in caso di dubbio lo stesso Garante della Privacy si è espresso indicando l’opportunità di nomina. 

Per i soggetti interessati da venerdì 18 maggio sul sito del Garante della Privacy è disponibile la procedura on line per comunicare al Garante il nome del proprio DPO, nomina che deve essere fatta entro il 25 maggio, data in cui entrerà in vigore il regolamento europeo sulla privacy.  

Articoli correlati

Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Luca è un dentista titolare di un piccolo studio di provincia, Anna (entrambi i nomi sono di fantasia) è la sua assistente: in studio sono solo loro due. Dal 15 ottobre prossimo, per via di...

di Norberto Maccagno


Il Garante risponde alla CAO di La Spezia e chiarisce che in tema di vaccinazione l’Ordine può raccogliere il dato anche in assenza di consenso dell’iscritto


Il dott. Mele commenta la motivazione data dal Garante alla pubblicazione del nome del dentista che avrebbe violato la privacy chiedendo al paziente se fosse sieropositivo e poi rifiutandosi di...


Il Garante: è un effetto dell'applicaizone della sanzione accessoria della pubblicazione prevista nell'ordinanza d'ingiunzione


Altri Articoli

Verificate quasi 5 mila posizioni. Chi sorpreso a lavorare è stato denunciato per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione sanitaria. Ecco tutti i casi odontoiatrici segnalati


“Prendersi cura dell’uomo per curare l’organismo, gestire la complessità con la sapiente applicazione di scienza, clinica, professionalità e umanità.”Con questo take home message si è...


Da lunedì le nuove norme su green pass e obbligo vaccinale anche per il personale non sanitario che opera negli ambulatori pubblici e privati. Ma la vera scadenza è quella del 15 dicembre


Un studio pubblicato sul British Medical Journalha osservato un graduale aumento del rischio di infezione nelle persone che avevano ricevuto la seconda dose di vaccino(Pfizer-BioNTech) da almeno 90...


Respinto il ricorso di un medico sospeso. Anelli: una sentenza che richiama il dovere deontologico legato al fatto di essere medici


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi