HOME - Normative
 
 
06 Dicembre 2018

Le lauree estere conseguite contemporaneamente vanno riconosciute anche in Italia. Lo stabilisce la Corte di Giustizia europea


Gli Stati dell’Unione Europea devono sempre riconoscere i titoli universitari conseguiti in uno dei 28 Paesi europei, anche se sono stati ottenuti seguendo contemporaneamente due corsi di laurea.

A stabilirlo è, secondo l’agenzia ANSA, la Corte di Giustizia Ue a seguito di un pronunciamento su di una vicenda che riguarda proprio un caso italiano. 

Il riconoscimento dei titoli deve essere automatico purché risultino soddisfatte le condizioni minime di formazione stabilite dal diritto dell'Unione" chiarisce la Corte di Giustizia UE. 

La vicenda riguarda un cittadino italiano aveva conseguito all'Università di Innsbruck, frequentando contemporaneamente i due corsi, la laurea in medicina e quella in odontoiatria,  L'uomo aveva richiesto nel 2013 al Ministero della Salute il riconoscimento della laurea in odontoiatria, e nel 2014 quella di medico chirurgo. La prima domanda è stata accettata, la seconda respinta perché la laurea non è stata conseguita con modalità riconosciute dall'Italia, che non consente di essere iscritti a due facoltà contemporaneamente.  

La Corte di Giustizia, informa l’Ansa, ha invece stabilito che i titoli vanno sempre riconosciuti, purché "i requisiti in materia di formazione stabiliti dalla direttiva sulle qualifiche professionali siano soddisfatti".

Articoli correlati

La Corte di Giustizia Europea in data 21 settembre ha pubblicato la sentenza riguardante (causa C-125/16) riguardante la possibilità per un Odontotecnico Maltese, qualificato nel Regno Unito...


Tutela della salute e della dignità della professione possono essere gli obiettivi regolamentare la pubblicità in sanità ma non può esserci un divieto assoluto. Cosi si...


Ancora qualche giorno per potersi iscrivere al Test a Tirana, università che garantisce un diploma universitario italiano


Sulla questione del diploma di specialità e della possibilità di collaborare o partecipare ai concorsi da dirigente medico nel SSN non potevamo non chiedere il parere dell’Università che, negli...


Dopo medicina ed odontoiatria il MIUR ha pubblicato il decreto che istituisce i posti per le professioni sanitarie, Igiene Dentale compresa, per l’anno accademico 2019-2020.Rispetto allo scorso...


Altri Articoli

La formazione per acquisire dignità professionale. Un testo ideale per i corsi di formazione ma anche per aggiornare chi non è obbligato a conseguire l’attestato di qualifica


Per la Cassazione non è ipotizzabile ricostruire il redito di un dentista sulla base degli acquisti senza tenere conto della contabilità dello studio


Presentato in provincia di Pisa un singolare progetto che lega la lettura alla cura della propria igiene orale


Rispettare l’ambiente costa fatica (in realtà poca), rinunce (anche queste poche) e quello dell’impegnarsi per il bene collettivo alla fine rischia di rimanere una frase che suona bene, ma molto...

di Norberto Maccagno


Si chiama Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati e si pone come portavoce di tutti coloro che credono nella Sanità Integrativa e vogliono renderla una opportunità per...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi