HOME - Normative
 
 
09 Gennaio 2019

Bollo virtuale sulle fatture elettroniche, cambiano le regole e le scadenze. Le indicazioni del MISE

Nor. Mac.

Con l’entrata in vigore (1 gennaio 2019) della fatturazione elettronica obbligatoria, cambiano anche le modalità di pagamento delle relative imposte di bollo per quanti vi siano assoggettati: per esempio le fatture esenti iva per le collaborazioni emesse da odontoiatri ed igienisti dentali, o quelle del laboratorio odontotecnico si deve apporre la marca da bollo da 2 euro.

Al contrario di quanto già comunicato, con l’approvazione Decreto del 28 dicembre scorso viene modificando l’articolo 6, comma 2, del Dm 17 giugno 2014 (Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici e alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto), stabilendo che il pagamento dell’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare deve essere effettuato entro il giorno 20 del primo mese successivo. Decreto pubblicato lunedì 7 gennaio in Gazzetta Ufficiale.

Per effettuare il pagamento, l’Agenzia delle Entrate indicherà al contribuente l’ammontare della somma dovuta sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate al Sistema di interscambio (SdI). Questa informazione, spiega una nota del MISE, viene riportata all’interno dell’area riservata del contribuente sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Il pagamento dell’imposta, continua la nota, potrà essere effettuato mediante il servizio presente nell’area riservata, con addebito su conto corrente bancario o postale, oppure utilizzando il modello F24 predisposto dalle Entrate.

Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio il pagamento dell’imposta di bollo devono riportare una specifica annotazione di assolvimento del tributo. La norma è già in vigore. 

Articoli correlati

A poco meno di due mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica e stabilito a chi i dentisti, gli odontotecnici e gli igienisti dentali devono emetterla o non emetterla,...


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avvenuta ieri 12 febbraio del Decreto Semplificazioni, le norme in tema di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie rivolte ai cittadini...


Tra le novità fiscali introdotte dal primo gennaio 2019 anche l’obbligo, per poter scaricare quel poco che il professionista può scaricare del costo del carburante, di ottenere la fattura...


Con il voto di fiducia posto questa sera alla Camera sul Decreto Semplificazioni, le novità introdotte al Senato diventano legge. Tra le novità di interesse odontoiatrico viene confermato,...


Continuano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate in merito all’obbligo di fatturazione elettronica “scattato” dal primo gennaio 2019.Un obbligo che per i professionisti e le aziende del...


Altri Articoli

L’Autorità garante per la protezione dei dati personali, con il provvedimento n. 55 del 7 marzo scorso ha fornito indicazioni sull’applicazione del regolamento Ue sulla protezione dei...


Quale è l'attività formativa del Collaboratore Studio Odontoiatrico e quali sono le attività che tale figura porrà in essere all'interno dello studio odontoiatrico? A tornare a chiedere, a circa...


Nel DiDomenica del 17 marzo - Agli ''ultimi’’ manca il sorriso, ma anche un progetto per farlo rinascere. Raccogliamo le idee per renderlo possibile - Norberto Maccagno pone...


E’ stata una mattinata formativa quella organizzata a Roma nell'Aula Teatro della scuola elementare “Federico Di Donato'' all’Esquilino in Via Nino Bixio dall'Ente Nazionale di Previdenza...


Con quindici città mobilitate, oggi mercoledì 20 marzo è Giornata Mondiale della Salute Orale, promossa dalla Federazione Dentale Internazionale (FDI). Come di consueto, è determinante il...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi