HOME - Normative
 
 
28 Gennaio 2019

Chiarimenti del Ministero su attività dell’ASO sul paziente, costi di formazione e tirocinio

Norberto Maccagno

L’ASO non può effettuare procedure invasive sul paziente, i costi per conseguire l’Attestato sono a carico dello studente ed il tirocinio può essere svolto presso lo studio odontoiatrico dove presta servizio, salvo disposizioni regionali differenti. 

A chiarirlo è il Ministero della Salute con una nota inviata al SIASO (Sindacato Italiano Assistenti Studio Odontoiatrico) ed al SIOD (Sindacato Odontoiatria Democratica), in risposta ad una loro richiesta di chiarimenti. Il documento è a firma del Direttore Generale delle Professioni Sanitarie e Risorse Umane del SSN dott.ssa Rossana Ugenti

Per fornire i chiarimenti, il Ministero sottolinea che sono stati presi in considerazione il parere del Gruppo Tecnico sull'Odontoiatria del novembre scorso e quello del Consiglio Superiore di Sanità. 

Sulla questione di quali attività l’ASO può fare “sul paziente”, la nota ministeriale riporta la posizione già espressa nel luglio scorso sulla base di un parere del CSS, in cui dà interpretazione al testo del Decreto di istituzione della figura dell’ASO dove si indica "che si faccia assoluto divieto all'istituenda figura professionale di intervenire direttamente sul paziente anche in presenza del medico, indicando che va interpretato come "assoluto divieto, all’istituenda figura professionale di eseguire procedure invasive sul paziente, anche in presenza del medico".  

Sul tirocinio previsto per il conseguimento dell’Attestato di Assistente di Studio Odontoiatrico, come disposto dall'articolo 9 del D.P.C.M. 9 febbraio 2018, il parere ministeriale indica che l'allievo “può svolgere il tirocinio guidato presso lo studio odontoiatrico dove presta servizio, fatte salve eventuali disposizioni regionali in merito”. La Regione Campania, nella delibera con cui ha normato i corsi non ha escluso questa possibilità, mentre la delibera della Regione Lombardia lo vieta esplicitamente salvo per i percorsi di riqualificazione professionale.  

Infine, per quanto attiene alle disposizioni transitorie del citato D.P.C.M. 9.02.2018, laddove si legge "Per coloro che alla data di entrate in vigore del decreto ..i datori di lavoro provvedono affiche gli stessi acquisiscano l’attestato di qualifica/certificazione" la nota ministeriale precisa che “gli oneri economici necessari per l'acquisizione dell'Attestato di Assistente di studio odontoiatrico, sono a carico dello studente, in quanto titolo personale. Il datore di lavoro deve agevolare la formazione e provvedere a verificare il reale possesso della certificazione”. 

Articoli correlati

La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


Sicurezza sul lavoro, rinnovo del contratto scaduto ad aprile 2018 e maggiore considerazione del Sindacato tra le richieste avanzate 


L’ipotesi: remunerare i costi della prestazione attraverso forme di defiscalizzazione. Le anticipazioni dal presidente Ghirlanda in una intervista a “Il commento politico”.


Parere positivo dalla Conferenza Stato Regioni all’accordo di proroga di 12 mesi per assumerne ASO non qualificate


Domani potrebbe arrivare il primo via libera necessario per prorogare di un anno le scadenze previste dal nuovo profilo ASO su assunzioni


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION