HOME - Normative
 
 
28 Gennaio 2019

Chiarimenti del Ministero su attività dell’ASO sul paziente, costi di formazione e tirocinio

Norberto Maccagno

L’ASO non può effettuare procedure invasive sul paziente, i costi per conseguire l’Attestato sono a carico dello studente ed il tirocinio può essere svolto presso lo studio odontoiatrico dove presta servizio, salvo disposizioni regionali differenti. 

A chiarirlo è il Ministero della Salute con una nota inviata al SIASO (Sindacato Italiano Assistenti Studio Odontoiatrico) ed al SIOD (Sindacato Odontoiatria Democratica), in risposta ad una loro richiesta di chiarimenti. Il documento è a firma del Direttore Generale delle Professioni Sanitarie e Risorse Umane del SSN dott.ssa Rossana Ugenti

Per fornire i chiarimenti, il Ministero sottolinea che sono stati presi in considerazione il parere del Gruppo Tecnico sull'Odontoiatria del novembre scorso e quello del Consiglio Superiore di Sanità. 

Sulla questione di quali attività l’ASO può fare “sul paziente”, la nota ministeriale riporta la posizione già espressa nel luglio scorso sulla base di un parere del CSS, in cui dà interpretazione al testo del Decreto di istituzione della figura dell’ASO dove si indica "che si faccia assoluto divieto all'istituenda figura professionale di intervenire direttamente sul paziente anche in presenza del medico, indicando che va interpretato come "assoluto divieto, all’istituenda figura professionale di eseguire procedure invasive sul paziente, anche in presenza del medico".  

Sul tirocinio previsto per il conseguimento dell’Attestato di Assistente di Studio Odontoiatrico, come disposto dall'articolo 9 del D.P.C.M. 9 febbraio 2018, il parere ministeriale indica che l'allievo “può svolgere il tirocinio guidato presso lo studio odontoiatrico dove presta servizio, fatte salve eventuali disposizioni regionali in merito”. La Regione Campania, nella delibera con cui ha normato i corsi non ha escluso questa possibilità, mentre la delibera della Regione Lombardia lo vieta esplicitamente salvo per i percorsi di riqualificazione professionale.  

Infine, per quanto attiene alle disposizioni transitorie del citato D.P.C.M. 9.02.2018, laddove si legge "Per coloro che alla data di entrate in vigore del decreto ..i datori di lavoro provvedono affiche gli stessi acquisiscano l’attestato di qualifica/certificazione" la nota ministeriale precisa che “gli oneri economici necessari per l'acquisizione dell'Attestato di Assistente di studio odontoiatrico, sono a carico dello studente, in quanto titolo personale. Il datore di lavoro deve agevolare la formazione e provvedere a verificare il reale possesso della certificazione”. 

Articoli correlati

La difforme interpretazione della norma degli Ispettori del lavoro crea problemi agli studi ed agli esperti di radioprotezione. La dott.ssa Rossetti chiede una presa di posizione ufficiale


Oggi, a differenza di quanto ero Ministro, ci sono le condizioni per proporre un modello di odontoiatria sostenibile che integri pubblico e privato, si potrebbero trovare i fondi necessari ed il...

di Norberto Maccagno


Molti i quesiti che abbiamo ricevuto dopo la pubblicazione della notizia della sentenza del tribunale di Ascoli Piceno. Li abbiamo girati alla dott.ssa Rossetti


Lo ribadisce una sentenza del Tribunale di Ascoli Piceno. Per il Giudice: l’ASO non può usare apparecchi RX, quindi non deve seguire corsi di radioprotezione 


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     26 Luglio 2021

L’anno che verrà

Riflessioni del prof. Gagliani sul periodo trascorso e quello che verrà dal punto di vista dell’aggiornamento culturale e della professione


Secondo uno studio realizzato da un team di ricercatori americani guidati da Kara Law, l'Italia è al nono posto nel mondo per produzione di rifiuti di plastica pro capite: gli italiani generano...


Report INAIL su Obstructive Sleep Apnea Syndrome. “Fattore di rischio per incidenti stradali e sul lavoro e causa di ridotta performance lavorativa, deve essere considerata malattia cronica”


La difforme interpretazione della norma degli Ispettori del lavoro crea problemi agli studi ed agli esperti di radioprotezione. La dott.ssa Rossetti chiede una presa di posizione ufficiale


Gent.mo direttore, ho ascoltato la sua intervista all’On. Beatrice Lorenzin e la proposta di organizzare un seminario di lavoro per studiare un impianto assistenziale sostenibile.  Come...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I rischi dell’implantologia “fai da te”