HOME - Normative
 
 
11 Febbraio 2019

Bonus fiscali sugli investimenti nel 2019, per pochi nel settore dentale. Le indicazioni dei consulenti fiscali AIO


Con l’approvazione della Legge di bilancio 2019 non sono più stati rinnovati i vantaggi fiscali del super-ammortamento che consentivano di detrarre il 130% delle spese sull’acquisto di attrezzature utilizzate nella propria attività, anche per i liberi professionisti.  

Tra le agevolazioni sopravvissute quella dell’iper-ammortamento prorogato anche per il 2019 con un incremento del bonus che passa dal 250% al 270% utilizzabile, però, solo per quelle attrezzature "funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Industria 4.0" secondo quanto previsto da una circolare del MISE. Ne settore dentale l’agevolazione si può applicare ad una serie di attrezzature legate alle nuove tecnologie, il produttore fornirà una dichiarazione con la quale evidenza che rientra tra quelle previste dal MISE. 

A differenza di quanto succedeva con il super-ammortamento il bonus non è utilizzabile dai liberi professionisti (e gli studi associati) mentre possono beneficarne le Srl odontoiatriche ed i laboratori odontotecnici. Con l’abolizione del super-ammortamento del 130%, spiegano Umberto ed Alessandro Terzuolo consulenti fiscali AIO sul sito dell’Associazione, “dal 2019 entrerà in vigore un nuovo bonus fiscale particolarmente complesso nella sua applicazione. Per di più, novità particolarmente penalizzante per la maggior parte della categoria, l’agevolazione in concreto può essere utilizzata solo da chi esercita l’attività professionale attraverso società (principalmente STP in forma di S.r.L. o S.r.L. odontoiatriche)”.  

“Sono quindi esclusi dal bonus –ricordano i consulenti fiscali AIO- sia gli odontoiatri che svolgono l’attività con P.IVA individuale, sia coloro che la svolgono in forma di studio associato.  

Premesso che mancano ancora i decreti attuativi e le dovute interpretazioni ministeriali per valutare appieno gli effetti agevolativi di questa tassazione ridotta, i consulenti AIO sintetizzano spiegando che la misura “consiste nella riduzione del 9% dell’Ires (che scende così al 15%) o dell’Irpef (ma solo per le società di persone come S.n.c. e S.a.s. che producono redditi di impresa) su:

  • i nuovi investimenti in attrezzatura e macchinari effettuati nell’anno;
  • gli incrementi di personale dipendente. 

Consulenti AIO che fanno notare come “il super-ammortamento era certamente molto più facile da utilizzare e soprattutto accessibile a tutti”. “Per esprimere però un giudizio completo su questa agevolazione fiscale –dicono- sarà necessario valutare caso per caso. 

Se per l’iper-ammortamento il giudizio dei Consulenti fiscali è positivo, “anche se permane questa immotivata discriminazione nei confronti dei professionisti”, molto negativo è quello “sul bonus investimenti e occupazione: non solo la misura è molto complessa da attuare ma, essendo esclusi nuovamente i professionisti a differenza di quanto accadeva con il super-ammortamento, di fatto interesserà casi limitati in odontoiatria”.   

Articoli correlati

Attraverso i consigli dei dottori Alessandro ed Umberto Terzuolo e le valutazioni “politiche” del presidente AIO Fausto Fiorile abbiamo cercato di dare indicazioni in un webinar che vi...


Fiorile: a fine anno faremo un bilancio sulle misure burocratiche che il Governo ci ha imposto. Proporremo una riflessione importante ed una linea d’azione


Novità per le fatture del 2021. Da gennaio l’invio dovrà essere fatto mensilmente e comprendere anche le fatture per cui il paziente ha dichiarato opposizione all’invio


Troppe richieste: l’Agenzia delle Entrane indica la percentuale spettante per il credito d’imposta. Da oggi è possibile richiedere la cessione a terzi


Progetto Cashless: annunciato già per il prossimo dicembre, ma ancora da definire nei dettagli. Queste le anticipazioni dal Ministro Gualtieri 


Altri Articoli

Documento INAIL fornisce indicazioni sulle corrette procedure di utilizzo dei termometri infrarossi senza contatto, utilizzati per il controllo della temperatura corporea 


Anche le spese per le cure odontoiatriche concorreranno al numero di acquisti minimi necessari per ottenere il contributo del 10%. Al via la sperimentazione per il periodo natalizio. 


Finto dentista multato anche per non aver rispettato le norma anti Covid, ora al vaglio la situazione fiscale


L’American Dentist Association ha chiesto al Center for Disease Control and Prevention di includere gli odontoiatri fra i professionisti della salute a cui verrà somministrato il vaccino contro...


Il Consiglio generale della Confederazione ha eletto la nuova giunta esecutiva per il prossimo quadriennio. Alla vice presidenza il notaio Claudia Alessandrelli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali