HOME - Normative
 
 
11 Febbraio 2019

Bonus fiscali sugli investimenti nel 2019, per pochi nel settore dentale. Le indicazioni dei consulenti fiscali AIO


Con l’approvazione della Legge di bilancio 2019 non sono più stati rinnovati i vantaggi fiscali del super-ammortamento che consentivano di detrarre il 130% delle spese sull’acquisto di attrezzature utilizzate nella propria attività, anche per i liberi professionisti.  

Tra le agevolazioni sopravvissute quella dell’iper-ammortamento prorogato anche per il 2019 con un incremento del bonus che passa dal 250% al 270% utilizzabile, però, solo per quelle attrezzature "funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Industria 4.0" secondo quanto previsto da una circolare del MISE. Ne settore dentale l’agevolazione si può applicare ad una serie di attrezzature legate alle nuove tecnologie, il produttore fornirà una dichiarazione con la quale evidenza che rientra tra quelle previste dal MISE. 

A differenza di quanto succedeva con il super-ammortamento il bonus non è utilizzabile dai liberi professionisti (e gli studi associati) mentre possono beneficarne le Srl odontoiatriche ed i laboratori odontotecnici. Con l’abolizione del super-ammortamento del 130%, spiegano Umberto ed Alessandro Terzuolo consulenti fiscali AIO sul sito dell’Associazione, “dal 2019 entrerà in vigore un nuovo bonus fiscale particolarmente complesso nella sua applicazione. Per di più, novità particolarmente penalizzante per la maggior parte della categoria, l’agevolazione in concreto può essere utilizzata solo da chi esercita l’attività professionale attraverso società (principalmente STP in forma di S.r.L. o S.r.L. odontoiatriche)”.  

“Sono quindi esclusi dal bonus –ricordano i consulenti fiscali AIO- sia gli odontoiatri che svolgono l’attività con P.IVA individuale, sia coloro che la svolgono in forma di studio associato.  

Premesso che mancano ancora i decreti attuativi e le dovute interpretazioni ministeriali per valutare appieno gli effetti agevolativi di questa tassazione ridotta, i consulenti AIO sintetizzano spiegando che la misura “consiste nella riduzione del 9% dell’Ires (che scende così al 15%) o dell’Irpef (ma solo per le società di persone come S.n.c. e S.a.s. che producono redditi di impresa) su:

  • i nuovi investimenti in attrezzatura e macchinari effettuati nell’anno;
  • gli incrementi di personale dipendente. 

Consulenti AIO che fanno notare come “il super-ammortamento era certamente molto più facile da utilizzare e soprattutto accessibile a tutti”. “Per esprimere però un giudizio completo su questa agevolazione fiscale –dicono- sarà necessario valutare caso per caso. 

Se per l’iper-ammortamento il giudizio dei Consulenti fiscali è positivo, “anche se permane questa immotivata discriminazione nei confronti dei professionisti”, molto negativo è quello “sul bonus investimenti e occupazione: non solo la misura è molto complessa da attuare ma, essendo esclusi nuovamente i professionisti a differenza di quanto accadeva con il super-ammortamento, di fatto interesserà casi limitati in odontoiatria”.   

Articoli correlati

Stella al Senato presenta proposta di revisione Irpef: parità di trattamento per tutti i redditi da lavoro, progressività graduale dell’imposizione e tagli alle imposte sulla classe media


Online il modello, per le domande c’è tempo fino al 28 maggio. Previsti controlli per verificare l’autodichiarazione 


La politica è anche questione di prese di posizione, segnali, oltre che decisioni giuste ed eque. C’era molta attesa per il primo provvedimento del Governo Draghi, e non solo...

di Norberto Maccagno


Sostegni anche per liberi professionisti, esonero contributivo, finanziato l’impegno degli odontoiatri vaccinatori, aiuti per il settore dei convegni e fiere tra le misure...


E’ la nostra identità digitale pubblica. Ecco come richiederlo e quali sono i provider che lo forniscono gratuitamente


Altri Articoli

Ha ragione il presidente della FNOMCeO Filippo Anelli quando all’Agenzia ANSA denuncia che “in una fase così delicata per il nostro Paese, con un'epidemia in corso e con una campagna...

di Norberto Maccagno


Attraverso il nuovo software OrisLab Q abbiamo simulato i nuovi adempimenti legati alla direttiva sui dispositivi medici in vigore dal 26 maggio


Il Presidente CAO Cosenza ricorre contro la proclamazione degli eletti a revisore dei conti FNOMCeO. “Una questione di principio per tutelare i diritti degli odontoiatri”          


Il Ministero della Salute emana una circolare sentito il parere del CTS. Non inficia l’efficacia della risposta immunitaria ma consente di aumentare il numero di immunizzati


A causa della pandemia da Covid-19, i casi di depressione sono aumentati notevolmente, forti ripercussioni anche per la salute orale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri rilancia il Tavolo Tecnico: è il luogo per discutere e concordare le risposte alle problematiche