HOME - Normative
 
 
15 Febbraio 2019

Spesometro 2018 e medici, dentisti ed operatori sanitari. Le Entrate precisano

Nor.Mac.

Come si deve comportare il medico o il dentista che invia i dati al STS in tema di Spesometro?Ad indicarlo, anche se indirettamente, è l’Agenzia delle Entrate rispondendo ad un quesito posto da un medico di base che chiedeva come comportarsi per le fatture di prestazioni medico sanitarie svolte nei confronti di enti (per il 2019 non devono essere in formato elettronico). 

Motivando la risposta le Entrate entrano nel merito dello Spesometro ricordano che per quanto riguarda il 2018 si dovranno inviare i dati delle fatture ricevute ma anche quelle emesse anche se inviate al STS, mentre per le fatture ricevute in formato elettronico nel 2019, ma datate 2018, queste non devono essere comunicate allo Spesometro. 

Con la risposta, le Entrate anticipano lo scenario che, salvo ripensamenti, si prospetterà per il 2019 per le fatture dei dentisti: le fatture elettroniche ricevute ai propri fornitori saranno esentate da Spesometro, esenzione che non varrà per quelle sanitarie, anche se inviate al STS. 

Le Entrate ricordano, infatti, che l’esonero dallo Spesometro è previsto solo per le fatture emesse in formato elettronico ed inviate allo SDI e non per le altre. 

Intanto il sottosegretario all’Economia, Massimo Bitonci (Lega), in una nota diramata mercoledì 13 febbraio, ha annunciato lo slittamento al 30 aprile della prima scadenza dello Spesometro 2019 e dell’ultima 2018. Slittamento che dovrebbe essere formalizzato a breve con un Decreto.

Articoli correlati

Si riduce anche l’entità rispetto al recedente bonus. Possibile richiederlo per le spese sostenute nel terzo trimestre 2021, da giugno ad agosto, potrà essere inviata dal 4 ottobre al 4 novembre


Sono lontani dal punteggio premiante. Circa 9mila quelli che hanno inviato la dichiarazione ISA nel 2020, oltre 16 mila gli addetti occupati


In media hanno un indice di affidabilità inferiore ad 8. Queste le specifiche dell’attività svolta stando a quando indicato nella dichiarazione 2020, anno imposta 2019


Secondo le denuncie ISA scompare più del 14% delle partite iva singole ed il 2,5% degli studi associati. Crescono solo le società. Cresce il fatturato denunciato, in particolare, dagli studi...


Quelli con il solo titolare calando quasi del 50%, cresce ma di poco il fatturato rispetto alla denuncia 2018


Altri Articoli

La CAO di Roma indica come comportarsi. Pollifrone: la nuova norma sarà anche l’occasione per meglio censire i direttori sanitari operanti sul territorio


La capogruppo regionale del PD chiede alla Giunta di farsi promotrice nei confronti del Ministero della Salute per rimuovere il vincolo della specializzazione per accedere ai concorsi


Antonio Pelliccia

Quando parliamo di marketing odontoiatrico e di qualità percepita è importante considerare che in uno studio odontoiatrico non è solo il professionista a dover coinvolgere e...


Immagine d'archivio

Operava direttamente sui pazienti, denunciato e sequestrato il laboratorio. Utilizzava anche personale in nero. Garda il video della perquisizione


Avrebbe dovuto svolgersi questo sabato 22 gennaio, i numeri della pandemia e le nuove regole hanno consigliato di posticiparlo a data da destinarsi 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi