HOME - Normative
 
 
26 Febbraio 2019

Cambia ragione sociale dello studio ma non ‘’aggiorna” l’autorizzazione: nei guai dentista di Salerno. Ecco come e quando presentare ‘’domanda di voltura’’

Norberto Maccagno

Sono stati i militari del NAS di Salerno, nell’abito di una attività di controllo di studi medici ed odontoiatrici della zona, a rilevare l’anomalia amministrativa di uno studio dentistico di Angri. Secondo quanto riporta la stampa locale, lo studio odontoiatrico era provvisto di una autorizzazione sanitaria ma ottenuta quando lo studio era organizzato come Società, poi lo stesso titolare aveva scelto di trasformassi in studio monoprofessionale ma non aveva effettuato la voltura dell’autorizzazione. Per questa inadempienza burocratica i militari hanno dovuto segnalare il titolare all’autorità giudiziaria. 


Come e quando effettuare la voltura dell’autorizzazione 

“La voltura del titolo autorizzativo –spiega ad Odontoiatria33 l’Ing. Andrea Tuzio (nella foto) consulente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Roma, nonché di numerose strutture sanitarie in tutta Italia - deve essere effettuata ogni volta che cambia la titolarità nella gestione dell’attività sanitaria.” 

“Il caso più frequente è uno studio monoprofessionale che decide di trasformarsi in ambulatorio, ovvero trasforma l’attività professionale in un’attività organizzata in forma di impresa, ma ovviamente la regola vale anche per percorsi inversi (molto rari), come quello descritto dalla stampa in provincia di Salerno. Non sono meno frequenti anche i casi in cui il soggetto subentrante è un collega (passaggio da un odontoiatra ad un altro) ovvero della cessione della gestione o della proprietà da una società ad un’altra. In tutti questi casi, il soggetto subentrante deve presentare domanda di voltura del titolo autorizzativo all’ente competente (Regione o Comune) e provvedere ad effettuare, se necessari, gli adeguamenti richiesti ai requisiti minimi previsti per il nuovo modello di esercizio dell’attività. Nell’attesa che venga volturato il titolo autorizzativo, il soggetto cedente potrà continuare ad esercitare in virtù dell’autorizzazione precedentemente rilasciata: gli effetti giuridici per il soggetto subentrante decorreranno, infatti, dalla data di adozione del nuovo provvedimento di autorizzazione”.   


Articoli correlati

La sentenza ribadisce la necessità che il messaggio riporti il nominativo del responsabile della vigilanza sulla sicurezza e la qualità dei servizi erogati


Il Consiglio di Stato dà ragione alla CAO La Spezia e conferma l’obbligo del Comune ad intervenire a seguito di una segnalazione della CAO provinciale 


Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Approvato il nuovo regolamento per le autorizzazioni sanitarie, molte le novità a cominciare dall’obbligo di informare l’Ordine sulle autorizzazioni concesse 


In provincia di Latina il Comune sanziona con 10 mila euro il titolare di una Srl odontoiatrica che aveva modificato i locali senza richiedere una nuova autorizzazione sanitaria


Altri Articoli

“I medici ignoranti danneggiano anche te.Pensate che il vostro dottore sia professionalmente valido? Chiedetegli se, ogni anno, partecipa alla formazione obbligatoria per la sua...

di Norberto Maccagno


Nella prima riunione raccolto il sostegno di PD, FI e Fratelli d’Italia. L’iter ora prevede audizioni di esperti e delle associazioni di pazienti


Dal presidente ANTLO Mauro Marin le previsioni per il futuro della professione che è a rischio sopravvivenza a seconda delle scelte che verranno o non verranno prese


Il punto e le proposte del Collegio Italiano dei Primari Ospedalieri ANPO per una nuova odontoiatria di comunità


Attivato dal dipartimento di Discipline chirurgiche, oncologiche e stomatologiche, iscrizioni entro il 7 gennaio


 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


11 Dicembre 2019
Cercasi odontoiatra con esperienza a Brandizzo (To)

Il Centro Chirurgico, con esperienza di oltre 30 anni nel settore (vedi sito www.centrochirurgicosrl.it), cerca odontoiatra per collaborazione in conservativa, endodonzia e chirurgia estrattiva. E' richiesta la disponibilita' di due giornate a settimana. Inviare C.V.

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi