HOME - Normative
 
 
16 Aprile 2019

Imposta di bollo sulle fatture elettroniche. Attivo nell’area Fatture e Corrispettivi il sevizio di calcolo e pagamento


Sono disponibili nel portale Fatture e Corrispettivi del sito dell’Agenzia delle Entrate, l’apposito servizio telematico che consente di verificare il calcolo ed eseguire il pagamento dell’imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche trasmesse attraverso il Sistema di Interscambio. 

A darne comunicazione è l’Agenzia delle Entrate ricordando che nell'area riservata del contribuente è “possibile visualizzare, per le fatture elettroniche emesse via SdI nel trimestre di riferimento, il numero di documenti che scontano l’imposta di bollo e l’importo complessivo del tributo dichiarato”. 

Il servizio permette, inoltre, di modificare il numero delle fatture per le quali deve essere assolta l’imposta di bollo e calcola di conseguenza l’ammontare del tributo complessivamente dovuto. Come avevamo già ricordato, il pagamento può avvenire online, attraverso la stessa area riservata, o con addebito sul proprio conto corrente bancario o postale.

E’ anche possibile effettuare il pagamento tramite F24 utilizzando i codici tributi che trovate a questo link

Ricordiamo che il pagamento deve avvenire entro il 20 del primo mese successivo alla scadenza del trimestre, per via delle festività questa prima scadenza dovrà essere assolta entro il 23 aprile.  

Intanto un articolo del Decreto semplificazioni, in discussione alla Camera, prevede che l’Agenzia delle Entrate possa, già in fase di ricezione delle fatture elettroniche, “verificare con procedure automatizzate la corretta annotazione dell’assolvimento dell’imposta di bollo, avendo riguardo alla natura e all’importo delle operazioni indicate nelle fatture stesse”. La norma consentirà all’Agenzia delle Entrate, ove non sia stata apposta la specifica annotazione dell’imposta di bollo, di integrare in “autonomia” le fatture includendo nel calcolo dell’imposta dovuta. 

Sull’argomento leggi anche: 

08 Aprile 2019Imposta di bollo sulle fatture elettroniche, si avvicina la scadenza del primo pagamento  

Articoli correlati

Il MEF anticipa la decisione del Consiglio dei Ministri, il provvedimento dovrebbe valere solo per i contribuenti soggetti ISA


Una sentenza della Cassazione conferma la bontà dell’accertamento induttivo e “svela” come l’Amministrazione Finanziaria ipotizza il rapporto tra acquisti e pazienti visitati


Per la Cassazione non è ipotizzabile ricostruire il redito di un dentista sulla base degli acquisti senza tenere conto della contabilità dello studio


Il Consulenti fiscali AIO analizzano l’ultima Circolare delle Entrate sui controlli fiscali e consigliano attenzioni e documentazione da predisporre 


In attesa della manovra fiscale e dell’annunciata stretta contro gli evasori, quali sono gli strumenti già operativi in mano all’Amministrazione finanziaria per controllare?


Altri Articoli

Capofila del progetto, in quanto Regione promotrice dell’iniziativa contenuta nel piano di lavoro, è la Basilicata


Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno...


Fino a sabato confronto tra gli esperti sui temi, classici e non, della patologia e della medicina orale


Gli odontoiatri in prima linea per individuare fenomeni di violenza, dall’Ordine di Medici di Napoli le “direttive” 


Oltre alla clinica anche il cambio di consegne alla presidenza e le elezioni di chi guiderà SIDO dal 2023 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi