HOME - Normative
 
 
01 Luglio 2019

Rinvio pagamento tasse a settembre per i forfettari, in extremis arriva il chiarimento delle Entrate


Dopo la proroga al versamento delle tasse previsto dal Decreto Crescita ai soggetti interessati dagli ISA, il dubbio era su come dovevano comportarsi i contribuenti che esercitano la stessa attività ma hanno aderito al regime forfettario o dei minimi, si veda il nostro approfondimento sul tema. 

A poche ore dalla scadenza del 30 giugno, l’Agenzia delle Entrate ha emanato una risoluzione (64/E) in cui fornisce “soluzioni interpretative” indicando che i termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e da quelle in materia di Irap e dell’Iva sono posticipati al 30 settembre 2019 per tutti i soggetti che esercitano attività economiche per cui sono stati approvati gli Indici di Affidabilità Fiscale. 



Articoli correlati

L’Agenzia delle Entrate avvierà, a breve, una serie di controlli finalizzati a verificare la regolarità dell’applicazione del regime forfetario previsto dalla legge di Bilancio 2019, almeno...


Aveva comprato lo studio usufruendo dei benefici fiscali e quando è finito il periodo di ammortamento lo ha rivenduto ad una finanziaria che poi glielo affittava. Un’operazione finita sotto la...


Secondo quanto approvato nel Decreto Crescita, convertito in legge in via definiva ieri 27 giungo anche dal Senato, viene prorogato il termine dei versamenti delle tasse dal 30 giugno al 30 settembre...


I contribuenti, o i loro consulenti, in questi giorni di dichiarazione dei redditi stanno facendo in conti anche con gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale), i nuovi indicatori di...


Novità fiscali in arrivo anche per dentisti, igienisti dentali, odontotecnici e gli operatori del settore dentale. La prima riguarda la data di presentazione della dichiarazione dei...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi