HOME - Normative
 
 
05 Dicembre 2019

Igienisti dentali: entro il 31 gennaio dovranno inviare i dati al StS delle fatture emesse nel 2019

Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri 4 dicembre il Decreto del Ministero delle Finanze che inserisce tra le professioni obbligate all’invio al StS dei dati delle fatture emesse direttamente ai pazienti anche le professioni sanitarie iscritte ai nuovi albi: tra cui gli igienisti dentali.L’obbligo vale già per le fatture emesse nel 2019. 


Come fare 

Come per i medici e dentisti, anche gli igienisti dentali per inserire e trasmettere i dati dovranno registrarsi presso il sito del Sistema Tessera Sanitaria a questo link. https://sistemats5.sanita.finanze.it/P730CensimentoRegistrazioneWeb/pages/includes/menu.jsf  Una volta registrati si potrà accedere alla propria area riservata ed inserire i dati delle fatture emesse nei confronti dei pazienti utilizzando il sistema messo a disposizione delle entrate. Alcuni software gestionali consentono l’invio in automatico dei dati ogni volta che si emette la fattura.E’ anche possibile decidere di utilizzare una apposita smart card per accedere ai servizi. 


Le scadenze 

Come tutti gli operatori sanitari, anche gli igienisti dentali dovranno effettuare l’invio dei dati delle fatture emesse direttamente nei confronti dei pazienti al 31 dicembre 2019 entro il 31 gennaio 2020 


Fattura elettronica 

Rimane il divieto di invio delle fatture elettroniche eventualmente messe nei conforti dei pazienti al Sistema di Interscambio delle Entrate (SDI). Quindi l’igienista dentale può decidere di utilizzare il sistema di fatturazione elettronica ma solo in modalità “cartacea”.  Rimane invece l’obbligo di fatturazione elettronica, ed invio allo SDI, per quelle emesse per la collaborazione con gli studi odontoiatrici e le strutture sanitarie dove l’igienista dentale presta collaborazione ma non fattura direttamente al paziente.





Articoli correlati

Il contratto avrà la durata di 12 mesi per un progetto di prevenzione e gestione delle malattie paradontali, domande entro il 7 gennaio 2020


L’obbligo violerebbe la privacy dei pazienti che hanno già effettuato i pagamenti. Uno studio di consulenza fiscale evidenza la criticità e presenta un reclamo


O33cronaca     11 Dicembre 2019

Ulss veneta cerca un igienista dentale

Contratto a tempo indeterminato presso l’Ulss numero 6 Euganea, domande entro il 9 gennaio 2020


Il passaggio di consegne durante il XVIII Congresso Nazionale dell’U.N.I.D. Rinnovato anche il Direttivo Nazionale dell’Unione Nazionale Igienisti Dentali


Una delibera della Commissione Nazionale ECM detta le regole per gli iscritti ai nuovi Ordini. Per gli Igienisti nasce il caso del “pregresso”


Altri Articoli

L’On Boldi presenta un emendamento al decreto mille proroghe che punta ad abolire la norma. Dalle carte emerge che l’obiettivo del Governo era risparmiare e non combattere il nero


Domani Convengo sul tema organizzato dall’OMCeO di Roma sul tema del nuovo Regolamento Regionale sulle Autorizzazioni Sanitarie


Scoperto a Como, oltre ad essere abusivo lo studio, anche chi effettuava le cure era privo di laurea e abilitazione 


Il tema è il “Successo a lungo termine in parodontologia ed implantologia”, lo presenta il dott. Daniele Cardaropoli


Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato un bilancio del primo anno di fatturazione elettronica, in realtà come spesso capita con la pubblica amministrazione i dati non sono proprio...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni