HOME - Normative
 
 
14 Gennaio 2020

Canone speciale RAI, entro fine mese il rinnovo

ANDI ricorda la scadenza ed invita a regolarizzare per evitare controlli alla categoria. I casi in cui si deve pagare e quelli in cui non è obbligatorio


Tra le scadenze previste per questo 31 gennaio 2020 per lo studio odontoiatrico anche il Canone Speciale Rai per chi utilizza in studio la radio o la televisione.

A ricordarlo è l’ANDI sul proprio sito in cui viene ricordato, anche, come nel corso dello scorso anno gli studi odontoiatrici erano stati oggetto di controlli da parte degli organismi preposti (prevalentemente dalla Guardia di Finanza) con lo scopo di verificare se lo studio era tenuto o meno a pagare l’abbonamento. Il Canone Speciale, ricorda ANDI “è un obbligo di legge e come tale deve essere rispettato. Si applica in caso di presenza all’interno dello studio odontoiatrico di un apparecchio idoneo alla ricezione di un segnale radio o televisivo indipendentemente dall’effettivo utilizzo ed è diverso dal pagamento del canone domestico”.

Il costo annuale è di 203,70 per quello Speciale TV mentre per quello Speciale Radio è di29,94 euro.  

In merito ai controlli avvenuti lo scorso anno, ANDI ricorda l’accordo sottoscritto con la RAI che ha permesso a molti studi di regolarizzare la propria posizione ponendo la categoria “tra quelle virtuose, e dunque esenti da ulteriori controlli”, ricordano dall’Associazione aggiungendo, però, che questo potrà valere anche per i prossimi anni se gli studi continueranno a “regolarizzare la propria posizione relativa” al Canone Speciale.Ricordiamo che il Canone Speciale è dovuto se nello studio è presente un apparecchio in grado di sintonizzare e riprodurre un segnale trasmesso, come ad esempio un televisore oppure un apparecchio radiofonico, ma non è dovuto se sono presenti PC con monitor o riproduttori audio di Web Radio anche se in grado di collegarsi ai siti web RAI. (si veda un nostro approfondimento)

Non è invece dovuto nessun canone SIAE e SCF (Società Consortile Fonografici) per la musica diffusa in studio per le quali sia la Corte di Cassazione che la Corte di Giustizia Europea (nel 2012), grazie alle azioni legali portate avanti da ANDI, si sono pronunciate a favore della loro inammissibilità.

Articoli correlati

Se domani 31 gennaio scade la possibilità per gli utenti privati che non devono pagare il canone Rai di presentare la dichiarazione per richiedere l'esonero, rimane sempre il dubbio se e...


In questi giorni molti laboratori odontotecnici e studi odontoiatrici stanno ricevendo una lettera da parte della Rai in cui viene richiesto il pagamento del canone speciale se vengono utilizzati...


Iniziativa legale alla quale potranno partecipare, gratuitamente, coloro che ritengono di essere stati danneggiati dalla presente situazione


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION