HOME - Normative
 
 
13 Febbraio 2020

Università private ed estere: questi gli importi “detraibili”

Il MIUR, come ogni anno, fissa gli importi limite per detrarre le spese per chi studia in università private: italiane o estere


Con al pubblicazione in Gazzetta, diventa operativo il decreto 19 dicembre 2019 del Miur che fissa gli importi limite, per le spese effettuate nel corso del 2019, utili a quantificare la detrazione per i costi delle tasse e contributi di iscrizione sostenuti per la frequenza ai corsi di laurea negli atenei privati.Il provvedimento del MIUR riporta la tabella con gli importi massimi detraibili, (sulla base dei costi delle tasse universitarie statali nella zona di residenza) che si possono portare in detrazione dall'imposta lorda nella dichiarazione dei redditi 2020.

Area disciplinare corsi istruzioneNordCentroSud e isole
Medica€ 3.700€ 2.900€ 1.800
Sanitaria€ 2.600€ 2.200€ 1.600
Scientifico-Tecnologica€ 3.500€ 2.400€ 1.600
Umanistico-sociale€ 2.800€ 2.300€ 1.500


Le detrazioni sono possibili per la frequenza di:corsi di laurea breve corsi di laurea magistralecorsi di laurea a ciclo unicocorsi di dottoratocorsi di specializzazione master universitari di primo e secondo livello  

Anche le spese sostenute dagli studenti che frequentano Università all’estero possono essere portate in detrazione secondo il principio indicato dal Miur, così come chiarito nella circolare numero 7 del 2018.

Articoli correlati

Diventa operativo il progetto della CAO e del Collegio Docenti che punta a preparare al mondo del lavoro i futuri laureati in odontoiatria 


A differenza degli scorsi anni l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano anticipa i test di accesso al 5 di marzo, inscrizioni entro il 21 febbraio, confermato il test “manuale”


La proposta: modello alla francese e primi due anni in comune con medicina e poi la scelta. Le criticità di FNOMCeO


Il presidente CAO di Cuneo commenta i dati illustrati durante il convengo EDRA e sostiene che battersi per una modalità di esercizio omogenea serve per tutelare la salute dei cittadini da chi punta...


Dopo aver letto le norme inserite nella legge di Bilancio che toccano anche lo studio odontoiatrico, i dati rilevati da EDRA e da Key-Stone che indicano la percentuale di odontoiatri e di futuri...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Antonio De Falco

De Falco (CIMO): i medici nelle ore che dovrebbero dedicare alla formazione, devono svolgere le funzioni aziendali per sopperire alle carenze di personale


Landi (CAO Lodi): inconcepibile escludere i dentisti dalla distribuzione degli strumenti di protezione, si mette a rischio la loro salute e quella dei pazienti


Lo racconta via Skype Matteo Groppi, odontoiatra titolare di studio a Codogno. Queste le criticità sociali e professionali, ma c'è anche qualche aspetto positivo


Il SIASO rassicura i colleghi: sicure le normali procedure adottate dagli studi per la sicurezza sul lavoro. Ecco i casi in cui ci si può assentare dal lavoro e quelli non consentiti


Ai medici e dentisti sussidio sostitutivo e sospensioni dei contributi previdenziali. Intanto anche il Governo proroga i versamenti per i tributi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ecco come vive un dentista nella Zona Rossa del Coronavirus