HOME - Normative
 
 
13 Febbraio 2020

Università private ed estere: questi gli importi “detraibili”

Il MIUR, come ogni anno, fissa gli importi limite per detrarre le spese per chi studia in università private: italiane o estere


Con al pubblicazione in Gazzetta, diventa operativo il decreto 19 dicembre 2019 del Miur che fissa gli importi limite, per le spese effettuate nel corso del 2019, utili a quantificare la detrazione per i costi delle tasse e contributi di iscrizione sostenuti per la frequenza ai corsi di laurea negli atenei privati.Il provvedimento del MIUR riporta la tabella con gli importi massimi detraibili, (sulla base dei costi delle tasse universitarie statali nella zona di residenza) che si possono portare in detrazione dall'imposta lorda nella dichiarazione dei redditi 2020.

Area disciplinare corsi istruzioneNordCentroSud e isole
Medica€ 3.700€ 2.900€ 1.800
Sanitaria€ 2.600€ 2.200€ 1.600
Scientifico-Tecnologica€ 3.500€ 2.400€ 1.600
Umanistico-sociale€ 2.800€ 2.300€ 1.500


Le detrazioni sono possibili per la frequenza di:corsi di laurea breve corsi di laurea magistralecorsi di laurea a ciclo unicocorsi di dottoratocorsi di specializzazione master universitari di primo e secondo livello  

Anche le spese sostenute dagli studenti che frequentano Università all’estero possono essere portate in detrazione secondo il principio indicato dal Miur, così come chiarito nella circolare numero 7 del 2018.

Articoli correlati

L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


Calano i posti ma aumentano le sedi dei corsi che arrivano a 31. Ecco le assegnazioni per singolo Ateneo


Confermate le anticipazioni: circa cento posti in più rispetto allo scorso anno. Aumenta anche il numero degli atenei che salgono a 37  


Nisio: serve una programmazione su almeno 5 anni che tenga conto anche delle lauree estere e si deve rivedere il numero degli atenei italiani


Iandolo: numeri che non tengono conto della reale situazione e rischiano di creare nei prossimi anni un numero importante di disoccupati


Altri Articoli

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION