HOME - Normative
 
 
31 Luglio 2020

Detrazione delle spese sanitarie da parte dei pazienti, una ulteriore complicazione

L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


Se l’obbiettivo dichiarato del Governo, con l’introduzione di normative che tendono ad incentivare l’utilizzo della moneta elettronica è quello di ridurre l’evasione, l’applicazione di queste norme da parte dei vari uffici sembra invece tendere se non a disincentivare il contribuente a richiedere la fattura, sicuramente a complicargli la vita, oppure ad evitare allo Stato di “pagare” le detrazioni. 

Già la decisione di rendere detraibili le fatture delle spese sanitarie, “inviate in automatico” dallo stesso medico o dentista al 730 precompilato del contribuente, solo se pagate con strumenti tracciabili, un nuovo parere dell’Agenzia delle Entrate complica ulteriormente la vita del paziente che vorrebbe scaricare dalle tasse quanto permesso, solamente il 19%. 

Il parere riguarda un quesito che chiedeva se poter considerare le varie App che stanno nascendo per poter effettuare pagamenti direttamente dallo smatphone invece di utilizzare bancomat o carta di credito, al pari degli altri pagamenti elettronici. Per l’Agenzia delle Entrate, il pagamento effettuato attraverso queste App può essere paragonato a quello effettuato con Pos o carta di credito ma in caso di verifica, “il contribuente dovrà esibire all'Amministrazione finanziaria in caso di controllo, o ai Caf e ai professionisti abilitati in sede di apposizione del visto di conformità, il documento fiscale che attesti l'onere sostenuto, l'estratto del conto corrente della banca a cui il predetto istituto si è collegato, se riporta tutte le informazioni circa il beneficiario del pagamento e, nel caso da tale documento non si evincano tutte le informazioni necessarie, anche la copia delle ricevute dei pagamenti presenti nell'app”.  

Anche in questo caso può essere utile informare il paziente nel caso effettui pagamenti con questi strumenti.    


_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

Fiorile: a fine anno faremo un bilancio sulle misure burocratiche che il Governo ci ha imposto. Proporremo una riflessione importante ed una linea d’azione


Novità per le fatture del 2021. Da gennaio l’invio dovrà essere fatto mensilmente e comprendere anche le fatture per cui il paziente ha dichiarato opposizione all’invio


Precisazioni su quali sono i dati delle fatture da comunicare attraverso il STS e come comportarsi se la fattura viene o non viene pagata con il POS dell’intestatario della fattura


Confermata l’esclusione per gli studi associati che, ora, dovranno restituire quanto ricevuto, ma senza subire sanzioni


Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Documento INAIL fornisce indicazioni sulle corrette procedure di utilizzo dei termometri infrarossi senza contatto, utilizzati per il controllo della temperatura corporea 


Anche le spese per le cure odontoiatriche concorreranno al numero di acquisti minimi necessari per ottenere il contributo del 10%. Al via la sperimentazione per il periodo natalizio. 


Finto dentista multato anche per non aver rispettato le norma anti Covid, ora al vaglio la situazione fiscale


L’American Dentist Association ha chiesto al Center for Disease Control and Prevention di includere gli odontoiatri fra i professionisti della salute a cui verrà somministrato il vaccino contro...


Il Consiglio generale della Confederazione ha eletto la nuova giunta esecutiva per il prossimo quadriennio. Alla vice presidenza il notaio Claudia Alessandrelli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali