HOME - Normative
 
 
10 Giugno 2021

Trasferimento iscrizione da un Ordine all’altro: la FNOMCeO detta le linee guida

Maggiore collaborazione e dialogo tra le OMCeO coinvolte ed attenzione sui tempi che dovrebbero rimanere entro i trenta giorni

Nor. Mac.

In vista di una verifica dei dati degli iscritti gestiti dalle varie OMCeO anche in funzione della gestione del prossimo Albo Unico Nazionale, la FNOMCeO ha ritenuto necessario inviare una circolare per fornire “alcune istruzioni indispensabili per una corretta gestione amministrativa dei compiti affidati agli Ordini”.  

Tra le “incongruenze rilevate” la FNOMCeO ha segnalato una “evidente difficoltà da parte degli Ordini di gestire la procedura del trasferimento sia per una non omogeneità nell’applicare la normativa di riferimento, sia per una obiettiva mancanza di comunicazione tra Ordini, soggetti  attivi nella procedura medesima”. 

Chiarendo che ad oggi non ci sono norme che disciplinano il trasferimento, la FNOMCeO nota che la pratica viene gestita “semplicemente nella procedura di iscrizione nell’Albo di destinazione e nella contestuale procedura di cancellazione dall’Albo di provenienza”. 

Questione del trasferimento diventato pressante per il settore odontoiatrico in quanto la norma Boldi prevede, per chi assume la direzione sanitaria di ambulatorio odontoiatrico, di essere iscritto all’Albo della provincia dove la struttura opera.  Anche se l'obbligo potrebbe decadere con l'approvazione della legge delega sulle recepimento delle direttive europee.

Siccome la gestione del trasferimento viene gestita da più OMCeO, per la FNOMCeO deve essere, pur mantenendo le singole autonomie,” individuato un metodo condiviso per conseguire i fini istituzionali comuni a tutti gli OMCeO con l’intento di semplificare il procedimento amministrativo”. 

Per i singoli passaggi e la documentazione necessaria, vi rimandiamo alla lettura della Circolare. In sintesi, questi i 4 requisiti necessari per poter ottenere il trasferimento:

  1. L’insussistenza di procedimenti disciplinari in corso.
  2. La regolarità del versamento della tassa ordinistica.
  3. La regolarità del pagamento dei contributi ENPAM.
  4. Solo qualora ne sia già a conoscenza, eventuali procedimenti penali pendenti. 

Altro tema oggetto della circolare è la questione tempistica. “In considerazione dell’istituzione della laurea abilitante e delle forti pressioni registrate nell’ultimo anno da parte dei neo laureati, fermi restando i  tempi  previsti  di  3  mesi  per  le  iscrizioni  come stabilito  dall’art.8 del  DPR  n.221/50”, scrive la FNOMCeO, “si  suggerisce   di ottimizzare i tempi, ricorrendo a comunicazioni PEC tra gli OMOCeO interessati, atteso che, nella    prossima formulazione del provvedimento attuativo, i termini saranno con molta probabilità ridotti a trenta giorni come stabilito dalle più recenti normative per le iscrizioni delle altre professioni”.  

_______________________________________________________________________

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

Approvato un emendamento alla Legge che armonizza una serie di norme italiane a quelle europee. Ora il provvedimento passa al Sentato per l’approvazione definitiva. Soddisfatta ANCOD


Precisazione della FNOMCeO. Ci si potrà iscrivere all’Albo dei medici in un Ordine provinciale e a quello degli odontoiatri in un'altra provincia


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Carenza dei requisiti igienico sanitari, autorizzazione rilasciata ad un soggetto non autorizzabile e carenza dei requisiti del direttore sanitario tra le eccezioni contestate


Deferite tre persone alla Procura di Reggio Emilia: i legali rappresentanti di un centro odontoaitrico ed il direttore sanitario


Altri Articoli

Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


In uno studio pubblicato su Lancet Infectious Diseases, i ricercatori della Yale School of Medicine hanno esaminato le infezioni da Covid-19 "breakthrough", ovvero che si verificano in persone...


L’obiettivo è sensibilizzare un numero sempre maggiore di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio