HOME - Normative
 
 
22 Settembre 2021

Le STP producono reddito d’impresa e possono recuperare i crediti d’imposta riservati alle società

Rispondendo ad un quesito di una STP odontoiatrica le Entrate indica che il reddito delle STP deve essere considerato a tutti gli effetti come reddito di impresa, a dispetto della forma giuridica prescelta


Con la risposta all'interpello n. 600 del 16 settembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha confermato il proprio orientamento interpretativo in base al quale il reddito prodotto dalle società tra professionisti è considerato quale reddito d’impresa nei casi in cui opera la presunzione assoluta sancita dagli articoli 6 e 81 del TUIR e le STP possono usufruire dei crediti d’imposta riservati alle imprese, come per esempio il credito Industria 4.0 (che ora si chiama Transizione 4.0) e il credito d’imposta per gli investimenti effettuati nel Mezzogiorno.

 L’interpello è stato posto da una STP odontoiatrica che intende attivare un programma di investimenti finalizzato all'acquisto di apparecchiature e macchinari odontoiatrici ad alto contenuto tecnologico, alcuni dei quali possono rientrare nelle agevolazioni previste dal programma Industria 4.0, riservato proprio alle società ed anche a quelle previste per le imprese che investono nel Mezzogiorno. 

Per l’Agenzia delle Entrate, “alle Stp, benché non costituite nella forma di società semplice e a prescindere dall’attività esercitata, si applicano le previsioni di cui agli articoli 6, ultimo comma, e 81 del Tuir, per effetto delle quali il reddito complessivo delle società in nome collettivo e in accomandita semplice, delle società e degli enti commerciali di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dell’articolo 73, da qualsiasi fonte provenga, è considerato reddito di impresa. Da questo deriva dunque la spettanza dei crediti d’imposta per investimenti riservati alle sole imprese, e non al mondo professionale”. 

In merito alla possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per le società per l’Agenzia la STP “può beneficiare dei citati crediti di imposta”. 

In merito ad un terzo quesito posto dalla STP odontoiatria inerente alla cumulabilità delle agevolazioni fiscali, le Entrate confermano “l'orientamento interpretativo, espresso sull'analogo credito di imposta introdotto dalla legge di bilancio 2020 con la risposta n. 360 del 16 settembre 2020, in cui è stato chiarito che, in relazione ai medesimi investimenti, sia possibile cumulare i due benefici, a condizione che tale cumulo non porti al superamento del costo sostenuto per l'investimento”. 



Articoli correlati

In vigore dal primo gennaio 2022 i nuovi limiti sull’utilizzo del contante per i pagamenti tra soggetti diversi. Cosa ricordare


Gli importi richiesti sono inferiori alle risorse stanziate: l’Agenzia delle Entrate conferma che chi ha presentato domanda otterrà interamente il credito previsto


Studio odontoiatrico viene sanzionato anche se i versamenti sul conto corrente erano congrui con il fatturato. La Cassazione conferma la necessità per il contribuente di esibire “una prova...


Il bonus pubblicità 2021 sarà concesso nella misura unica del 50% degli investimenti pubblicitari effettuati al netto delle risorse disponibili. Entro fine mese le domande


Si potranno presentare fino al 4 novembre per le spese sostenute tra giungo e agosto. Sulla base del numero delle richieste inviate, si saprà l’ammontare del bonus


Altri Articoli

Immagine d'archivio

Operava direttamente sui pazienti, denunciato e sequestrato il laboratorio. Utilizzava anche personale in nero. Garda il video della perquisizione


Pur legittimando l’obbligo vaccinale, i Giudici rilevano differenti trattamenti tra chi svolge l’attività come autonomo e chi come dipendente. Dubbi anche sulla sospensione dall’Albo


La pandemia ha ampliato gli adempimenti burocratici per lo studio odontoaitrico, per il dott. Cirulli la morte da burocrazia si evita con strategia mirate ed efficaci


L’odontoiatria digitale vista dal prof. Stefano Patroni, uno dei protagonisti del prossimo Congresso della Digital Dental Academy


Il 22 febbraio è possibile aggiudicarsi i 115 beni delle cliniche di Perugia e Foligno. Possibile partecipare a distanza così come visionare i beni online


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi