HOME - Normative
 
 
22 Settembre 2021

Le STP producono reddito d’impresa e possono recuperare i crediti d’imposta riservati alle società

Rispondendo ad un quesito di una STP odontoiatrica le Entrate indica che il reddito delle STP deve essere considerato a tutti gli effetti come reddito di impresa, a dispetto della forma giuridica prescelta


Con la risposta all'interpello n. 600 del 16 settembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha confermato il proprio orientamento interpretativo in base al quale il reddito prodotto dalle società tra professionisti è considerato quale reddito d’impresa nei casi in cui opera la presunzione assoluta sancita dagli articoli 6 e 81 del TUIR e le STP possono usufruire dei crediti d’imposta riservati alle imprese, come per esempio il credito Industria 4.0 (che ora si chiama Transizione 4.0) e il credito d’imposta per gli investimenti effettuati nel Mezzogiorno.

 L’interpello è stato posto da una STP odontoiatrica che intende attivare un programma di investimenti finalizzato all'acquisto di apparecchiature e macchinari odontoiatrici ad alto contenuto tecnologico, alcuni dei quali possono rientrare nelle agevolazioni previste dal programma Industria 4.0, riservato proprio alle società ed anche a quelle previste per le imprese che investono nel Mezzogiorno. 

Per l’Agenzia delle Entrate, “alle Stp, benché non costituite nella forma di società semplice e a prescindere dall’attività esercitata, si applicano le previsioni di cui agli articoli 6, ultimo comma, e 81 del Tuir, per effetto delle quali il reddito complessivo delle società in nome collettivo e in accomandita semplice, delle società e degli enti commerciali di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dell’articolo 73, da qualsiasi fonte provenga, è considerato reddito di impresa. Da questo deriva dunque la spettanza dei crediti d’imposta per investimenti riservati alle sole imprese, e non al mondo professionale”. 

In merito alla possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per le società per l’Agenzia la STP “può beneficiare dei citati crediti di imposta”. 

In merito ad un terzo quesito posto dalla STP odontoiatria inerente alla cumulabilità delle agevolazioni fiscali, le Entrate confermano “l'orientamento interpretativo, espresso sull'analogo credito di imposta introdotto dalla legge di bilancio 2020 con la risposta n. 360 del 16 settembre 2020, in cui è stato chiarito che, in relazione ai medesimi investimenti, sia possibile cumulare i due benefici, a condizione che tale cumulo non porti al superamento del costo sostenuto per l'investimento”. 



Articoli correlati

Si potranno presentare fino al 4 novembre per le spese sostenute tra giungo e agosto. Sulla base del numero delle richieste inviate, si saprà l’ammontare del bonus


Più agevolazioni per acquisto e gestione del Pos in studio. Agevolazioni anche per chi investe in nuove attrezzature, ma solo per le società, StP comprese


cronaca     20 Maggio 2021

Approvato il nuovo Sostegni Bis

Ritorna il bonus sanificazione mentre vengono ampliati i ristori ad imprese e professionisti. Draghi: per la prima volta accanto al criterio del fatturato si usa anche l'utile


Per la Corte di Cassazione le cure mediche e paramediche sono esenti solo se effettuate da soggetti abilitati all’esercizio


Odontoiatra sanzionato ricorre e vince grazie alla consulenza dei medici legali. Il controllo delle infezioni crociate resta l’obiettivo primario


Altri Articoli

Poca letteratura si occupa dell’efficacia dei metodi di comunicazione in questo settore, sottolinea il prof. GaglianiIndicando come diafano l’atteggiamento che il dentista generico ha nei...

di Massimo Gagliani


La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio