HOME - Normative
 
 
21 Ottobre 2014

Costi per l'aggiornamento professionale. Ecco quanto si può "scalare"


Tra le criticità del sistema ECM evidenziate dai liberi professionisti, la possibilità di detrarre i costi della formazione e quella delle spese per vitto ed alloggio qualora si partecipi ad eventi lontani dalla propria residenza è tra le più sentite.

Il Sole 24 Ore, nei giorni scorsi, è ritornato sul tema con indicazioni ed esempi ricordando che "le spese sostenute per corsi di aggiornamento sono deducibili al 50% sia per le spese relative a convegni articolati su una singola giornata che percorsi formativi che si sviluppano nell'arco di più incontri, indipendentemente dal momento in cui essi si svolgono".

E questo, ricordano gli esperti del quotidiano economico, anche se la categoria, come quella odontoiatrica, è obbligata a seguire l'aggiornamento professionale.
Per documentare la deduzione basterà registrare la fattura emessa dall'organizzatore dell'evento.

Più complicato, invece, il calcolo delle spese per vitto ed alloggio che può essere "scalato" per il 50% del 75% delle spese sostenute ricordando che la somma totale di queste spese, nell'anno, non può superare il 2% del reddito annuo.

Articoli correlati

Confermata la possibilità di accreditare eventi a distanza che erogano crediti ECM. La sospensione rimane, per ora, fino al 24 novembre


Basta seguire un telegiornale un talkshow o leggere le prime pagine di un qualsiasi quotidiano per avere la conferma di come l’elenco delle alternative ai divieti governativi,...

di Norberto Maccagno


Intanto FNOMCeO chiede ai presidenti di Ordine di sospendere gli eventi ECM in attesa di chiarimenti


La Commissione Nazionale ECM ha fatto il punto sul Dossier Formativo: un bilancio positivo ma con ampi margini di crescita per quello individuale, soprattutto tra gli odontoiatri 


Una modifica al Decreto di Agosto consente la ripresa dell’attività ECM anche attraverso eventi residenziali e corsi in presenza. Queste le linee guida adottate dai povider EQN


Altri Articoli

Nella classifica della tipologia di notizie più lette su Odontoiatria33, quelle ordinistiche quasi mai arrivano ai primi posti: salvo non trattino di procedimenti disciplinari e...


Prof. Lior Shapira, presidente dell’European Federation of Periodontology: “La cura orale dovrebbe far parte delle raccomandazioni sanitarie per ridurre il rischio di gravi esiti legati al...


Indagine SIdP conferma: i protocolli adottati anti Covid sono efficaci, meno dell’1% il tasso di contagio. L’odontoiatra informato si sente più sicuro sul luogo di lavoro


E’ la nostra identità digitale pubblica. Ecco come richiederlo e quali sono i provider che lo forniscono gratuitamente


Il Segretario Sindacale AIO Roma interviene su alcuni servizi che si offrono di procurare clienti allo studio odontoiatrico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP