HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
15 Aprile 2006

Dossier. Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno. Approccio ortodontico

di P. Cozza, F. Ballanti, M. Di Girolamo


La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS) è caratterizzata dall’associazione dell’ostruzione parziale delle alte vie aeree e dall’apnea ostruttiva che disturba la normale ventilazione e il sonno. In questo lavoro gli Autori hanno effettuato una revisione della letteratura esistente riguardo tale sindrome. Sono state analizzate: la diagnosi, la gravità, le conseguenze, le complicanze e la terapia con particolare riferimento al paziente adulto affetto da OSAS. La diagnosi è clinica-strumentale secondo precise linee guida diagnostiche.Le possibili conseguenze (ipertensione, ischemie cardiache, cerebrali ecc.) ne fanno un fattore di rischio vascolare significativo. Per la terapia dell’apnea ostruttiva, sono stati studiati e proposti, negli ultimi anni, dispositivi ortodontici che possono essere divisi in due tipi: quelli che posizionano la lingua in avanti e quelli che sfruttano l’avanzamento mandibolare. L’applicazione di questi dispositivi interrompe o reduce in modo significativo l’OSAS di tipo medio e offrono al clinico modalità terapeutiche non invasive, confortevoli e reversibili.

Obstructive sleep apnea syndrome
An orthodontic approachObstructive sleep apnea syndrome (OSAS) is characterised by the association of partial upper airway obstruction and intermittent obstructive apnea that disrupt normal ventilation and sleep. After reviewing the literature, the Authors analyse diagnosis, severity, consequences, complications and therapy of this syndrome, with particular attention to adult patients. The diagnosis is clinical and instrumental according to detailed diagnostic guidelines. OSAS is considered a risk factor for hypertension, ischemic heart disease, stroke and pulmonary hypertension. As a result of growing interest in sleep apnea, a number of different orthodontic appliances have been proposed to treat this syndrome. These appliances may be divided into two types: those keeping the tongue in a forward position and those advancing the mandible. These appliances can cure or significantly reduce moderate OSAS by a non-invasive, comfortable and reversible treatment.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" - CLSOPD
Corso Integrato di Ortognatodonzia - Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia - prof.ssa P. Cozza
Corso ore: prof. C. Arcuri



Articoli correlati

Da EDRA la rivista odontoiatrica specializzata nei disturbi del sonno e in particolare nell'OSAS diretta dal prof. Antonio Luigi Gracco. Scarica gratuitamente il primo numero


Nella prima riunione raccolto il sostegno di PD, FI e Fratelli d’Italia. L’iter ora prevede audizioni di esperti e delle associazioni di pazienti


Antonella Polimeni

La prof.ssa Antonella Polimeni presenta la seconda edizione di un testo didattico in cui vengono esaminati tutti gli aspetti relativi al trattamento dei pazienti in età evolutiva


I disturbi respiratori del sonno (SDB, Sleep Disordered Breathing) sono un gruppo eterogeneo di condizioni croniche in cui si verificano ripetuti episodi di ipopnea e/o apnea durante il riposo...


Per CERGAS SDA Bocconi sono 31 miliardi di euro l’anno i costi diretti, sanitari e non, e indiretti: su 12 milioni di casi medio-gravi stimati, solo il 4% viene accertato


Altri Articoli

Sarà possibile scaricarlo già dopo la prima dose, l’alternativa è il tampone. Ecco per cosa servirà e come ottenerlo


Chiarello: posticipare per consentire ai nostri consulenti di completare il conteggio delle nostre dichiarazioni


L’obiettivo dell’auto check-up è quello di sensibilizzarli sull’importanza di mantenere comportamenti sani per la tutela della salute, cominciando da bocca e denti


Alleanza per la Professione Medica presenta mercoledì 28 luglio il suo “Manifesto per il rilancio della sanità italiana”


Nuove scadenze per i versamenti delle tasse e degli acconti, contributi per chi acquista e sulla commissione del POS e bonus sanificazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I rischi dell’implantologia “fai da te”