HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
15 Febbraio 2008

DOSSIER OCCLUSIONE E POSTURA. Evoluzione degli studi sulla relazione tra occlusione e postura

di *R. Ciancaglini, **R. Gelmetti, ***E. Lazzari


Nel 1997 a Milano, la Consensus Conference tenutasi sul problema della interrelazione tra postura e occlusione si era conclusa con l’elaborazione di un documento che sosteneva come non vi fossero dati scientifici che legittimassero tale ipotesi. A dieci anni di distanza, gli Autori hanno compiuto una revisione della letteratura su questo tema e selezionato i lavori più interessanti.
I risultati che tali ricerche hanno evidenziato confermerebbero, in una prospettiva distrettuale, l’esistenza di consistenti rapporti tra occlusione e postura del distretto cranio-cervicale, ma che in un discorso globale, non si possa dare ancora un giudizio conclusivo.

Updating relations between posture and occlusion
In 1997 in Milan a Consensus Conference was held about the problem of correlations between posture and occlusion. It was concluded that there were not scientific data to sustain such hypothesis. 10 years later the Authors have made a review of literature choosing the most interesting publications. The results seem to confirm the existence of solid relations between occlusion and craniocervical posture only, but in a full-body prospect, it is not yet possible to have a definitive answer.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Milano - Ospedale San Paolo
*Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biomediche - Clinica Odontoiatrica
Direttore: prof. A. Ciancaglini
**Medico specialista in Odontostomatologia, libero professionista
***Medico fisiatra, già Primario Reparto di Medicina Fisica e Riabilitazione
Ospedale San Giovanni di Cremona



Articoli correlati

ObiettiviDescrivere un caso di displasia ectodermica (DE), ritardo mentale, osteopenia con particolare attenzione alla familiarità della patologia. Solo un fratello ha partecipato in parte...


Dal 19 al 21 aprile 2012 si terrà a Rimini (presso il nuovo Palacongressi) il Simposio Nazionale Osteology dal titolo "La rigenerazione tissutale nei casi semplici e complessi – Una visione...


OBIETTIVI. Il progresso scientifico e clinico, che ha accompagnato lo sviluppo più recente della professione odontoiatrica, ha introdotto e consolidato un approccio multidisciplinare al paziente,...


OBIETTIVI. Descrivere il caso di un adolescente con sindrome di Williams, visitato presso il Reparto di Parodontologia dell’Università degli Studi di Cagliari. Il paziente presenta morso aperto...


La rivista che state leggendo ha più di 33 anni e, come potete vedere dall'intestazione, il suo obiettivo fondamentale è, da sempre, la prevenzione. Bene: uno dei miei primi editoriali,...


Altri Articoli

Per la terza dose si sta procedendo con le categorie a maggior rischio e poi agli altri operatori sanitari. Sileri: a gennaio verosimilmente sarà estesa a tutti i cittadini


Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio