HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
31 Dicembre 2008

Complicanze legate all'uso dei microimpianti ortodontici

di L. Favero, M. Marcon, A. Winkler


I microimpianti ortodontici sono dispositivi impiantabili a forma di vite, di diametro inferiore a 2,5 mm, che consentono di ottenere un ancoraggio stabile per qualsiasi movimento dentale senza la collaborazione del paziente e con diminuzione dei tempi di trattamento.
Possono essere utilizzati sia come ancoraggio ortodontico diretto (fig. 1), quando la forza è applicata direttamente a essi, sia come ancoraggio ortodontico indiretto (fig. 2), quando sono consolidati all’unità dentale di ancoraggio.
Le implicazioni medico-legali relative all’impiego di questi dispositivi sono state considerate sia per le particolari indicazioni d’uso sia per i risvolti di responsabilità professionale. Poiché l’utilizzo di tali dispositivi si è affermato solo recentemente, la maggior parte dei lavori pubblicati in letteratura consiste in case report e sono ancora limitate le evidenze scientifiche circa le loro complicazioni e percentuali di successo. Il presente lavoro è una revisione della letteratura sui microimpianti ortodontici mirata all’evidenziazione di tutte le complicanze, reali e potenziali, associate al loro utilizzo, dei possibili metodi per risolvere o evitare tali complicazioni e di tutti i fattori di rischio che possono condurre all’insuccesso.



Articoli correlati

In ortodonzia il controllo dell’ancoraggio rappresenta un fattore critico in termini di realizzazione da parte dell’ortodontista e di collaborazione da parte del paziente.La necessità di poter...


Obiettivi. Mettere a confronto una meccanica intrusiva che utilizza miniviti con una che utilizza una metodica tradizionale.Materiali e metodi. Sono stati presi in esame 50 pazienti con necessità di...


Poiché l'aspettativa di vita è sempre maggiore a livello globale, la popolazione adulta nei paesi sviluppati tende a curare e a mantenere la propria dentatura naturale il più a...

di Lara Figini


Esistono numerose tecniche di programmazione degli interventi di chirurgia ortognatica; la metodica di solito preferita si basa sull’utilizzo di modelli chirurgici in gesso montati su articolatore...


Pazienti in età geriatrica hanno specifiche problematiche mediche che richiedono operatori odontoiatrici con educazione medica e attitudine agli anziani. I trattamenti odontoiatrici in questa...


Altri Articoli

Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


Il nuovo libro di Angelo Cardarelli per fornire un approccio e un metodo ripetibili e predicibili per l’avulsione degli ele­menti dentari inclusi attraverso la chirurgia piezoelettrica


Abbiamo chiesto a Massimo Depedri di ipotizzare il valore dei costi fissi di uno studio odontoiatrico di piccole, medie e grandi dimensioni e dell'impatto delle misure previste dai DPCM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP