HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Giugno 2008

Confronto tra attacchi autoleganti e attacchi convenzionali nel trattamento dell'affollamento mandibolare

di N. Pandis, A. Polychronopoulou, T. Eliades


Confronto tra attacchi autoleganti e attacchi convenzionali nel trattamento dell'affollamento mandibolare: una valutazione clinica sulla durata del trattamento e gli effetti a livello dental. Scopo di questo lavoro è stato quello di analizzare il tempo impiegato per la correzione dell’affollamento mandibolare con attacchi autoleganti e confrontarlo con il tempo impiegato per la correzione della stessa malocclusione mediante apparecchiature convenzionali fisse e gli effetti a livello dentale. Sono stati selezionati 54 pazienti da un gruppo di casi che rispettavano i seguenti criteri selettivi di inclusione: un piano di trattamento non estrattivo sulle rispettive arcate, la presenza in arcata di tutti i denti inferiori, l’assenza di spazi nell’arcata inferiore, l’indice di irregolarità maggiore di 2 nell’arcata inferiore, l’assenza nel piano di trattamento di sovrastrutture extraorali o intraorali.I pazienti sono stati suddivisi, in maniera random, in due gruppi: quelli del gruppo 1 sono stati trattati con attacchi autoleganti (Damon 2, Ormco, Glendora, California) e quelli del gruppo 2 con attacchi Eedgewise (Microarch, GAC, Central I Islip, NY), entrambi con slot .022. L’indice di irregolarità sull’arcata inferiore è stato normalizzato a livello di entrambi i gruppi e la durata per l’allineamento si è valutata in giorni.



Articoli correlati

Anche se esistono nel mercato vari dispositivi di tipo edgewise, la tecnica straightwire (a filo dritto), è sicuramente la più diffusa grazie alla sua semplicità.All'interno...


Pubblicato sul sito del Ministero della Salute il verbale della riunione di settembre del Gruppo Tecnico sull’Odontoiatria presso il Ministero della Salute approvato nella riunione dell’8...


Quanti servizi, prestazioni e trattamenti offre il vostro studio? I vostri pazienti lo sanno? Conoscono tutto ciò che fate, la vostra qualità, quei plus che vi distinguono dagli...


Nominati due rappresentanti dell’Associazione Nazionale Primari Ospedalieri (ANPO)


Altri Articoli

Il presidente Alessandro Nisio con alcune riflessioni su numero programmato, odontoiatria pubblica, futuro e gli sbocchi professionali dei giovani odontoiatri, apre il dibattito sulle riforme da...


Per il prof. Gagliani si guarda al problema come meri sostenitori dei propri interessi mentre manca non solo una programmazione ma anche una visione futura “delle professioni” di odontoiatra


Dentisti, igienisti dentali ed odontotecnici li tengono sotto “pressione” per l’intera giornata. I consigli degli esperti per prendersene cura


Ridurre i laureati in Italia aumenterebbe quelli all’estero. Queste le iniziative dell’Università italiane per garantire una formazione anche pratica di alto livello


Il dott. Calderoli ci aiuta a ricordare la nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria e le reticenze e polemiche del tempo, già “caratterizzato” dalla pletora odontoiatrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION