HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Giugno 2008

Confronto tra attacchi autoleganti e attacchi convenzionali nel trattamento dell'affollamento mandibolare

di N. Pandis, A. Polychronopoulou, T. Eliades


Confronto tra attacchi autoleganti e attacchi convenzionali nel trattamento dell'affollamento mandibolare: una valutazione clinica sulla durata del trattamento e gli effetti a livello dental. Scopo di questo lavoro è stato quello di analizzare il tempo impiegato per la correzione dell’affollamento mandibolare con attacchi autoleganti e confrontarlo con il tempo impiegato per la correzione della stessa malocclusione mediante apparecchiature convenzionali fisse e gli effetti a livello dentale. Sono stati selezionati 54 pazienti da un gruppo di casi che rispettavano i seguenti criteri selettivi di inclusione: un piano di trattamento non estrattivo sulle rispettive arcate, la presenza in arcata di tutti i denti inferiori, l’assenza di spazi nell’arcata inferiore, l’indice di irregolarità maggiore di 2 nell’arcata inferiore, l’assenza nel piano di trattamento di sovrastrutture extraorali o intraorali.I pazienti sono stati suddivisi, in maniera random, in due gruppi: quelli del gruppo 1 sono stati trattati con attacchi autoleganti (Damon 2, Ormco, Glendora, California) e quelli del gruppo 2 con attacchi Eedgewise (Microarch, GAC, Central I Islip, NY), entrambi con slot .022. L’indice di irregolarità sull’arcata inferiore è stato normalizzato a livello di entrambi i gruppi e la durata per l’allineamento si è valutata in giorni.



Articoli correlati

Anche se esistono nel mercato vari dispositivi di tipo edgewise, la tecnica straightwire (a filo dritto), è sicuramente la più diffusa grazie alla sua semplicità.All'interno...


Pubblicato sul sito del Ministero della Salute il verbale della riunione di settembre del Gruppo Tecnico sull’Odontoiatria presso il Ministero della Salute approvato nella riunione dell’8...


Quanti servizi, prestazioni e trattamenti offre il vostro studio? I vostri pazienti lo sanno? Conoscono tutto ciò che fate, la vostra qualità, quei plus che vi distinguono dagli...


Nominati due rappresentanti dell’Associazione Nazionale Primari Ospedalieri (ANPO)


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


In vista del termine del triennio formativo e dell’obbligo per medici ed odontoiatri iscritti all’Albo di ottemperare al debito formativo previsto l’OMCeO Milano, sul proprio sito,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi