HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Giugno 2008

Effetti del trattamento e recidiva a breve termine di un'espansione mascellare e mandibolare

di J. Vargo, P. H. Buschang, J. C. Boley, J. D. English, R. G. Behrents, A. H. Owen III


Effetti del trattamento e recidiva a breve termine di un'espansione mascellare e mandibolare durante il trattamento ortodontico in dentizione mista precoce o tardiva. Sono stati esaminati gli effetti del trattamento e le recidive a breve termine dopo la fase 1 con un’espansione lenta del mascellare ottenuta con un espansore palatale fisso o un’apparecchiatura Quad-Helix associata a un apparecchio di Crozat inferiore fisso tipo lipbumper e seguita da 12-15 mesi di contenzione. Sono stati utilizzati i modelli prima e dopo il trattamento di 54 pazienti per valutare gli effetti del trattamento. I modelli dopo trattamento e follow-up di 23 pazienti che sono ritornati per la fase 2 del trattamento sono stati utilizzati per valutare la recidiva dopo 11 mesi, durante i quali non era stata praticata alcuna ritenzione. I modelli sono stati digitizzati, al computer sono state eseguite 15 misurazioni. Analizzando i risultati, gli Autori osservano un significativo aumento a carico di tutte le misurazioni su entrambe le arcate.



Articoli correlati

Align Tecnology Inc. la company Americana con sede a San Jose (California) che produce e distribuisce gli allineatori trasparenti Invisaling e lo scanner intraorale da impronta iTero, ha deciso di...


La coronectomia descritta per la prima volta nel 1984 da Ecuyer e Debien è ormai considerata una procedura chirurgica alternativa all'estrazione completa dei terzi molari inferiori ad alto...


La cronaca, in queste ultime settimane, ci ha portato a parlare nuovamente di pubblicità dal punto di vista normativo. Ma quanto il messaggio pubblicitario convince il paziente a cambiare il...


"Alcuni problemi di salute orale sono più rilevanti o più diffusi nel sesso femminile": lo rileva Silvio Abati (nella foto), professore di Malattie odontostomatologiche...


Certi liner appaiono più adatti di altri per ottenere cavità sterili o ridurre il numero di batteri; tuttavia, data la scarsità di dati a disposizione, non è ancora chiaro...


Altri Articoli

Lo chiedono i presidenti CAO della Calabria prima della riapertura degli studi. Si deve prevedere canali privilegiati ed incentivi per l’approvvigionamento di DPI


A marzo il portale di Edra sfiora il milione di pagine viste. Successo anche della Fad e dei webinar. Dental Cadmos di aprile è ora scaricabile on-line


Donati a vari ospedali nelle aree più colpite dal virus, test rapidi certificati CE (COVID-19 IgG/IgM Rapid Test) per la rilevazione qualitativa di anticorpi anti COVID-19.


Il prof. Abati sugli effetti della saliva sulla contaminazione di operatori e pazienti documentati in letteratura fin dagli anni ‘70


Istituto indica i DPI che gli operatori devono indossare a seconda delle mansioni, comprese quelle che prevedono una esposizione all’aerosol a meno di un metro


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP