HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Aprile 2009

Importanza clinica della valutazione computerizzata dell'occlusione

di A. Baldini, A. Beraldi, A. Nanussi


I moderni approcci alla gnatologia vedono, un inserimento dell’apparato stomatognatico nel sistema posturale con un approccio olistico. Nella pratica quotidiana odontoiatrica comunque l’analisi occlusale è il fulcro nevralgico di ogni approccio odontoiatrico sia in fase diagnostica che terapeutica e le nuove evidenze cliniche e scientifiche che mettono in correlazione il Sistema cranio-cervicale con l’intero organismo evidenziano l’esigenza e l’importanza di una visione sempre più dettagliata e precisa delle relazioni mandibolo occluso-craniche.
L’evoluzione delle strumentazioni diagnostiche combinata con l’esperienza clinica oggi consentono al professionista di avere a disposizione informazioni preziose per una sempre più efficace valutazione diagnostica delle patologie. In odontoiatria, l’occlusione, con tutte le sue funzioni e parafunzioni, rappresenta il fulcro e il punto nevralgico per il successo del trattamento in ogni branca specialistica.
Finora la registrazione dei contatti occlusali è stata effettuata da parte degli odontoiatri con le cartine di masticazione, con le cere, senza avere la possibilità di poter valutare in termini numerici e di "tempo" la distribuzione dei carichi occlusali. Secondo alcuni recenti lavori sperimentali non è stato trovata una corrispondenza tra carico applicato e area segnata dalla cartina di masticazione, e quindi le cartine di masticazione da sole non possono essere uno strumento attendibile per valutare i contatti occlusali. In questo lavoro, frutto dell’esperienza acquisita in due anni presso il Centro di Posturologia Gnatologica e Sportiva della Clinica Odontoiatrica dell’Università della Milano-Bicocca, si vogliono illustrare i vantaggi clinici dell’utilizzo di un innovativo sistema di registrazione computerizzata dell’occlusione denominato T Scan III(Tek Scan, Dl Medica).



Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Intanto il ritardo delle consegne delle nuove dosi sta rallentando la somministrazione anche nelle Regioni che avevano inserito gli odontoiatri tra i prioritari


Dalle anticipazioni del Ministro Gualtieri, i possibili aiuti anche per i professionisti iscritti all’Ordine contenuti nel prossimo Decreto 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta