HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Novembre 2009

Approccio ortodontico alle trasposizioni dentali

di G. Garattini, E. Bazzini, F. Bridda, E. Capasso


Obiettivi. Lo scopo del lavoro è la presentazione di un caso clinico di trasposizione canino/primo premolare superiore sinistri trattato seguendo le indicazioni della letteratura internazionale. La trasposizione dentale è un’anomalia di eruzione relativamente rara della dentatura permanente, la cui incidenza nella popolazione è pari allo 0,3-0,4%. Può essere completa o incompleta e vede il coinvolgimento, nel 90% dei casi circa, del canino per lo più trasposto con il primo premolare nell’arcata superiore. Tale anomalia colpisce con più frequenza il sesso femminile dal lato sinistro ed è spesso associata ad anomalie dentali quali agenesie, incisivi laterali conoidi e denti ritenuti.
Materiali e metodi. L’eziologia è poco chiara; sicuramente vi è una componente genetica, spesso associata a un evento di natura traumatica. La diagnosi può essere fatta a livello radiologico e, quanto più precocemente si intercetta la trasposizione, maggiori sono le possibilità di impostare un piano di trattamento risolutivo. Spesso, però, la diagnosi è clinica in quanto viene posta tardivamente in dentatura permanente.
Risultati e conclusioni. Il piano di trattamento può prevedere la correzione della trasposizione: la letteratura è concorde nel mantenere l’alterazione se la trasposizione è completa, se il paziente è adulto e se non vi sono particolari esigenze estetico-funzionali. È auspicabile, invece, il recupero fisiologico della posizione degli elementi trasposti se la diagnosi è precoce e sono quindi minori i rischi di interferenze e di riassorbimento radicolare.



Articoli correlati

Ne hanno parlato i professori Siciliani e Lombardo analizzando vantaggi e limiti degli allineatori ortodontici, sempre più diffusi sul mercato

di Arianna Bianchi


Eseguire trattamenti ortodontici a distanza o rilevare impronte a pazienti inviati da terzi senza poi continuare e seguire la terapia. Abbiamo chiesto agli esperti SIOF i rischi legali e deontologici


Chiesta attenzione verso le politiche di aziende sugli allineatori trasparenti e sulla possibilità di inviare i dispositivi direttamente a casa del paziente. Avviata interlocuzione con il...


In qualsiasi modo decida di parlare delle possibilità offerte dalle nuove tecnologie in tema di ortodonzia (ovviamente non cliniche) ed in particolare per gli allineatori trasparenti diciamo più o...

di Norberto Maccagno


agora-del-lunedi     22 Novembre 2021

La nuova ortognatodonzia

Per il prof. Gagliani, potrebbe diventare una faccenda mediata da una diagnosi medica e da un servizio commerciale dell’azienda fabbricatrice dei dispositivi, relegando il professionista al mero...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Immagine d'archivio

Operava direttamente sui pazienti, denunciato e sequestrato il laboratorio. Utilizzava anche personale in nero. Garda il video della perquisizione


Pur legittimando l’obbligo vaccinale, i Giudici rilevano differenti trattamenti tra chi svolge l’attività come autonomo e chi come dipendente. Dubbi anche sulla sospensione dall’Albo


La pandemia ha ampliato gli adempimenti burocratici per lo studio odontoaitrico, per il dott. Cirulli la morte da burocrazia si evita con strategia mirate ed efficaci


L’odontoiatria digitale vista dal prof. Stefano Patroni, uno dei protagonisti del prossimo Congresso della Digital Dental Academy


Il 22 febbraio è possibile aggiudicarsi i 115 beni delle cliniche di Perugia e Foligno. Possibile partecipare a distanza così come visionare i beni online


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi