HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
14 Maggio 2010

Aspetti eziologici, clinici e terapeutici del bruxismo

di S. Padalino


Obiettivi. Dopo aver inquadrato i differenti termini – parafunzione, abitudine viziata e bruxismo –, sono presi in esame l’epidemiologia, l’eziologia, i segni e i sintomi di questa attività parafunzionale. Sono esposti infine alcuni cenni di terapia e le correlazioni con il fallimento implantare.
Materiali e metodi. È stata condotta una revisione della letteratura internazionale, non solo su riviste specialistiche odontoiatriche, molte delle quali sono indicizzate su PubMed.
Risultati e conclusioni. L’eziologia del bruxismo sembra essere legata a fattori di origine centrale (risposta di attivazione del sistema nervoso centrale) piuttosto che a fattori periferici (come precontatti e iperbilanciamenti). Inoltre diversi possono essere i segni e i sintomi associati al bruxismo, non necessariamente riferiti a livello del cavo orale. A oggi la terapia di elezione è rappresentata dalle placche occlusali. Mancando di validità scientifica, è assolutamente sconsigliata la terapia occlusale irreversibile.



Articoli correlati

L’allarme arriva dal Congresso Perio 2020. Aumentano le prescrizioni di bite ed i pazienti con micro fratture dentali causate da bruxismo da stress


Come cercare di prevenire e contrastare uno stato di insoddisfazione ed ansia che può portare alla depressione, i consigli di Michele Cassetta


Dall’esperto USA i consigli su come prevenire lo stress per evitare effetti catastrofici

di Davis Cussotto


Francesco Balducci (nella foto) è un medico specializzato in odontostomatologia che ha sempre nutrito un forte interesse verso la medicina preventiva e lo studio degli stili di vita favorenti...


Tutto comincia dalla postura scorretta e dalle conseguenze che questa ha sulla colonna vertebrale. Occorre fare in modo che le orecchie stiano sopra le spalle e queste sopra l'anca in questo modo,...


Altri Articoli

In questo Agorà del Lunedì, seconda parte, il prof. Gagliani suggerisce un semplice e banale stratagemma che rende migliore la visuale dell’endodonto facilitando il trattamento...

di Massimo Gagliani


Il presidente FNOMCeO al Ministro Speranza. Gli oltre 63mila dentisti possono mettere da subito a disposizione le migliori competenze e strutture adeguate


Ogni anno la multinazionale sostiene vari programmi ed eventi che incoraggiano lo sviluppo professionale delle donne e celebrano i loro risultati. Fino al 12 aprile la...


Nuova circolare del Ministero della Salute che alza nuovamente il limite di età per la somministrazione 


A fine mese i presidenti CAO ed OMCeO saranno chiamati ad esprimersi. Cambia il “peso” elettorale dei singoli Ordini


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP