HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
14 Maggio 2010

Correlazione tra espansione rapida del palato e funzionalità respiratoria

di C. Maspero, G. Galbiati, L. Giannini, G. Farronato


Obiettivi. Analizzare una delle multifunzioni stomatognatiche, la respirazione, e presentare un caso clinico.
Materiali e metodi. Sono descritti i meccanismi biologici della respirazione, le sue possibili alterazioni e implicazioni cliniche, gli effetti locali e sistemici della respirazione orale e i benefici dell’espansione rapida del palato sulla funzione respiratoria.
Risultati e conclusioni. Si evidenzia una riduzione delle resistenze nasali in seguito alla terapia con espansore rapido del palato. Viene presentato il caso clinico di una paziente con ipoplasia trasversa del mascellare superiore risolta tramite espansione rapida del palato. La funzionalità respiratoria è facilmente indagabile tramite metodiche sperimentali altamente predicibili e pertanto la sua misurazione è da considerare, insieme ad altri valori funzionali, un parametro di estrema importanza per la valutazione della salute dell’intero apparato stomatognatico. Si può quindi concludere che l’esame rinomanometrico può essere un utile ausilio alla diagnosi e al follow-up, soprattutto in quei pazienti che presentano riduzioni del diametro trasverso del mascellare superiore.



Articoli correlati

L’azienda, attiva anche in Italia, attraverso pubblicità sui social promuove un kit fai da te per ottenere direttamente a casa allineatori ortodontici


Rispettare la distanza sociale ed abbattere quasi completamente la produzione dell’aerosol, per l’ortodontista è già possibile. L’esperienza del prof. Levrini.


Negli anni passati, l’odontoiatria tradizionale è stata attratta da materiale inerte che non interagisce con l’ambiente orale, non presenta cambiamenti nel tempo nella sua...

di Lorenzo Breschi


Il Consiglio Nazionale SUSO ha deliberato di rinnovare grafica e simboli del logo del Sindacato


In specifici casi, la rimozione di un incisivo mandibolare può facilitare notevolmente il trattamento ortodontico.Vi sono 2 indicazioni principali:grave affollamento...

di Davide Elsido


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio