HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
01 Settembre 2010

Risoluzione di un caso parodontale con grave componente miofunzionale

di G. Perrotti, L. De Vecchi


Obiettivi. Illustrare le caratteristiche di una tecnica invisibile e la sua applicazione in un caso di parodontopatia con presenza di una forte componente miofunzionale.
Materiali e metodi. Attraverso l’esposizione di un caso con problematiche parodontali e miofunzionali si descrive l’utilità della tecnica Invisalign, che consente una buona igiene orale e quindi un controllo degli indici di placca e sanguinamento migliore rispetto alla tecnica classica multibandaggio.
Risultati. Il caso riportato, dopo una fase di terapia parodontale iniziale, ha mostrato una continuità nei risultati parodontali ottenuti per tutto il corso dell’allineamento effettuato con la tecnica utilizzata.
Conclusioni. Questo tipo di trattamento si può considerare elettivo nei casi parodontali anche gravi e nei casi in cui non può essere richiesta una grande collaborazione da parte del paziente nelle fasi alla poltrona.



Articoli correlati

L’estetica sta diventando ogni giorno sempre più importante per i pazienti. In effetti, uno dei motivi principali per un consulto dentale è l’alterazione dell’aspetto del...

di Lorenzo Breschi


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


Altri Articoli

La comunicazione non verbale e le tecniche di ascolto attivo per superare le barriere relazionali imposte dalle mascherine e dagli altri dispositivi


Vecchiati (COI): mettiamo a disposizione del Ministero la nostra esperienza ventennale nell’organizzare ed attivare progetti di odontoiatria sociale in Italia e nel mondo


Il gioco di squadra mette insieme le peculiarità dei singoli giocatori che, in sintonia fra di loro, conquistano la vittoria


Entra in gioco in casi di dipartita di uno dei soci ma anche per definire incarichi e privilegi. I consigli dell’avvocato Edoardo Colla


Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali