HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
01 Febbraio 2012

Programmazione ortodontica-prechirurgica

di C. Maspero, L. Giannini, G. Galbiati, G. Farronato


Obiettivi
Lo scopo di questo lavoro consiste nel descrivere il protocollo in uso presso il reparto di Ortognatodonzia del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Ricostruttive e Diagnostiche dell'Università degli Studi di Milano.

Materiali e metodi
Sono presentate tutte le fasi del protocollo, con i relativi vantaggi.

Risultati
Tra le varie fasi del protocollo particolarmente significativo è l'utilizzo di mascherine termostampate, costruite sulla base di un modello dove è stato effettuato il set-up ortodontico.
Il clinico potrà valutare a ogni appuntamento quanto calzeranno le mascherine nella bocca del soggetto. Potrà quindi stabilire l'entità degli spostamenti dentali da effettuare evitando di ripetere più volte il rilievo dei record (rilevamento impronte) per valutare il raggiungimento degli obiettivi della fase di ortodonzia prechirurgica ed evitando fenomeni indesiderati di jiggling.
Il raggiungimento degli obiettivi della fase prechirurgica può essere ottenuto quando esse calzano perfettamente e a tal punto il paziente può considerarsi pronto per subire l'intervento stesso.

Conclusioni
Il protocollo descritto consente di ottenere una programmazione ortodontico-chirurgica estremamente precisa e di conseguenza ottimizzare le varie fasi del trattamento, con significativi vantaggi in ambito clinico.

Clicca qui per leggere l'articolo anche da sciencedirect.com



Articoli correlati

Obiettivi. Lo scopo di questo lavoro consiste nel presentare i risultati del protocollo con dime termostampate attuato presso il Reparto di Ortognatodonzia del Dipartimento di Scienze Chirurgiche,...


Obiettivi. Scopo del lavoro è definire quali siano i criteri fondamentali nella scelta di una terapia chirurgica per il trattamento delle III Classi e quali siano i principi essenziali del...


Le terze classi comprendono un vario gruppo di forme cliniche caratterizzate prevalentemente da una riduzione della crescita sagittale e trasversale del mascellare superiore rispetto alla crescita...


In questa seconda parte dell'intevista in tema di chirirgia ortognatica si è voluto prendere in esame l'"ottica" del paziente, ovvero quanto questi interventi risultino impegnativi e...


Il professor Aldo Bruno Giannì, nato a Milano nel 1965, si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1989 e consegue quindi nel 1994 la specialità in Chirurgia Maxillo-Facciale presso...


Altri Articoli

Alessandro Baj

Test sierologici fine a se stessi o studi multicentrici di ricerca? Ne abbiamo parlato con il professor Alessandro Baj


Il Tavolo tecnico modifica il testo su mascherine e camici ed il CTS approva. Il prof Gherlone ci spiega le modifiche e parla del futuro del Tavolo Tecnico 


Alcune considerazioni del dott. Dario Bardellotto sulle possibili soluzioni per combattere gli inquinanti indoor chimici, fisici e biologici di uno studio dentistico


La Società spagnola per il diabete (SED) e la Società spagnola di parodontologia portano l’attenzione sul malato diabetico ed i rischi in questo periodo di Covid-19. Raccomandata la massima...


L’obiettivo è contenere il rischio di infezione. Il documento è rivolto a tutti coloro che sono coinvolti nell’erogazione, in ambito pubblico e privato, di prestazioni odontostomatologiche 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni