HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
02 Aprile 2012

Fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso

di V. Paoloni, C. Pavoni, P. Cozza


Obiettivi
Scopo del presente lavoro è individuare i fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso.

Materiali e metodi
Mitchell e Bennet valutano la distanza del dente incluso dal piano occlusale dividendola in: near se sul piano verticale la corona dell'incisivo incluso è a livello del terzo coronale della radice del dente adiacente e la posizione sul piano orizzontale è superiore alla metà della larghezza del dente stesso; mid se l'elemento si trova a livello del terzo medio radicolare e la dislocazione è compresa tra metà e l'intera larghezza del dente; far se sono presenti malposizioni più gravi. Smailiene et al. analizzano la posizione verticale iniziale dell'elemento malposto rispetto all'incisivo permanente controlaterale erotto individuando 3 settori: v1- se la corona è posizionata a livello del terzo gengivale della radice dell'incisivo permanente adiacente; v2- se la corona è posizionata nel terzo medio; v3- se la corona è posizionata nel terzo apicale. Bryan et al. misurano l'inclinazione dell'incisivo non erotto calcolando l'angolo formato dal suo asse con il piano sagittale mediano.

Risultati e conclusioni
Le misurazioni prognostiche dell'eruzione spontanea di un incisivo malposto secondo i metodi sopracitati sono valide e di facile esecuzione. L'angolazione dell'asse dell'incisivo in malposizione intraossea con il piano sagittale mediano e la posizione verticale sono fattori di predicibilità dell'eruzione.



Articoli correlati

Affrontare un dente strutturalmente compromesso è sempre stata una procedura impegnativa per i dentisti.I denti con carie profonda o con frattura della porzione coronale possono...

di Lorenzo Breschi


Poiché l'aspettativa di vita è sempre maggiore a livello globale, la popolazione adulta nei paesi sviluppati tende a curare e a mantenere la propria dentatura naturale il più a...

di Lara Figini


Uno studio dell’American Heart Association ha valutato l’associazione con malattia coronarica

di Davis Cussotto


La ricerca scientifica legata ai nuovi materiali dentali, sotto la spinta del CAD CAM, ha fatto crescere il ventaglio delle possibilità a disposizione del clinico quando deve restaurare un...


Consigliare terapie endodontiche per prevenire un infarto può sembrare una forzatura, ma un giorno potrebbe essere la realtà. Questo è quanto emerge da un recente studio clinico...


Altri Articoli

Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Gli iscritti in ritardo con i pagamenti potranno godere di una serie di agevolazioni, ridotte le sanzioni per chi si mette in regola prima dell’accertamento


Sconti per i soci ma anche l’impegno a non operare in forma diretta verso i pazienti


Udienza alla FNOCMeO, Papa Francesco ai medici: non assecondate la volontà di morte del malato


Dentisti e laboratori odontotecnici analizzano il giudizio dato dagli Indici di Affidabilità Fiscale. Ecco chi si può sentire in regola e chi no


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi