HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
02 Aprile 2012

Fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso

di V. Paoloni, C. Pavoni, P. Cozza


Obiettivi
Scopo del presente lavoro è individuare i fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso.

Materiali e metodi
Mitchell e Bennet valutano la distanza del dente incluso dal piano occlusale dividendola in: near se sul piano verticale la corona dell'incisivo incluso è a livello del terzo coronale della radice del dente adiacente e la posizione sul piano orizzontale è superiore alla metà della larghezza del dente stesso; mid se l'elemento si trova a livello del terzo medio radicolare e la dislocazione è compresa tra metà e l'intera larghezza del dente; far se sono presenti malposizioni più gravi. Smailiene et al. analizzano la posizione verticale iniziale dell'elemento malposto rispetto all'incisivo permanente controlaterale erotto individuando 3 settori: v1- se la corona è posizionata a livello del terzo gengivale della radice dell'incisivo permanente adiacente; v2- se la corona è posizionata nel terzo medio; v3- se la corona è posizionata nel terzo apicale. Bryan et al. misurano l'inclinazione dell'incisivo non erotto calcolando l'angolo formato dal suo asse con il piano sagittale mediano.

Risultati e conclusioni
Le misurazioni prognostiche dell'eruzione spontanea di un incisivo malposto secondo i metodi sopracitati sono valide e di facile esecuzione. L'angolazione dell'asse dell'incisivo in malposizione intraossea con il piano sagittale mediano e la posizione verticale sono fattori di predicibilità dell'eruzione.



Articoli correlati

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Il dott. Mele prende spunto da una ordinanza della Regione Toscana, e delle sue vicissitudini, per fare una serie di considerazioni sul rapporto dentisti, burocrazia e uffici pubblici


INAIL attiva un’applicazione web per richiedere la sorveglianza sanitaria e gestire tutte le fasi della richiesta


In queste settimane di pandemia e post pandemia il CED ha sempre monitorato la situazione dell'odontoiatria europea. Questi i dati rilevati


Altri Articoli

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION