HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
21 Settembre 2012

Utilizzo di apparecchiature elastodontiche: caso clinico

di E. Grillo, F. Currò, S. Salvadori, V.M. Viganò, L. Giannini, G. Farronato


Obiettivi
Scopo del lavoro è presentare un caso clinico trattato con apparecchiature elastodontiche.

Materiali e metodi
La paziente presenta un quadro di grave seconda classe scheletrica e deep bite scheletrico in fase dinamica di crescita tale da richiedere un trattamento ortopedico-funzionale al fine di guidare e stimolare la crescita mandibolare. È stato applicato il dispositivo OCCLUS-o-GUIDE® serie H, che presenta un morso di costruzione preformato rilevato 5 mm oltre il rapporto di testa a testa.

Risultati
Dal controllo radiografico e clinico dopo il trattamento è emersa la risoluzione del quadro clinico.

Conclusioni
L'utilizzo del dispositivo elastodontico è una valida opzione terapeutica per la risoluzione di situazioni cliniche di seconda classe e deep bite in fase di crescita.



Articoli correlati

Negli anni passati, l’odontoiatria tradizionale è stata attratta da materiale inerte che non interagisce con l’ambiente orale, non presenta cambiamenti nel tempo nella sua...

di Lorenzo Breschi


Il Consiglio Nazionale SUSO ha deliberato di rinnovare grafica e simboli del logo del Sindacato


In specifici casi, la rimozione di un incisivo mandibolare può facilitare notevolmente il trattamento ortodontico.Vi sono 2 indicazioni principali:grave affollamento...

di Davide Elsido


In Australia sotto accusa le pretazioni che non sarebbero necessarie e gli accordi tra aziende e dentisti, mentre in USA sono le aziende produttrici a citare l’Ordine


Il programma di intenti del prossimo presidente SIDO prof. Giuliano Maino che scrive agli ortodontisti italiani


Altri Articoli

Lo chiedono i presidenti CAO della Calabria prima della riapertura degli studi. Si deve prevedere canali privilegiati ed incentivi per l’approvvigionamento di DPI


A marzo il portale di Edra sfiora il milione di pagine viste. Successo anche della Fad e dei webinar. Dental Cadmos di aprile è ora scaricabile on-line


Donati a vari ospedali nelle aree più colpite dal virus, test rapidi certificati CE (COVID-19 IgG/IgM Rapid Test) per la rilevazione qualitativa di anticorpi anti COVID-19.


Il prof. Abati sugli effetti della saliva sulla contaminazione di operatori e pazienti documentati in letteratura fin dagli anni ‘70


Istituto indica i DPI che gli operatori devono indossare a seconda delle mansioni, comprese quelle che prevedono una esposizione all’aerosol a meno di un metro


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP