HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
19 Febbraio 2013

Dal 2D al 3D nella diagnosi e pianificazione terapeutica dei canini mascellari inclusi

di S. Ferrario, M. Del Fabbro, L. Pizzoni


imageimage

Obiettivi: Scopo di questo articolo è presentare i progressi compiuti nella diagnosi e pianificazione terapeutica dei canini superiori inclusi, grazie all'introduzione nella pratica clinica di tecniche radiologiche tridimensionali, quali le diverse tomografi e computerizzate, e, soprattutto, di tecnologie informatiche abbinate a esse, che consentano la rielaborazione digitale dei dati DICOM.
Materiali e metodi: Vengono descritte le principali caratteristiche delle metodiche di valutazione 3D con esempi di localizzazione spaziale di elementi inclusi, e delle varie funzionalità offerte dai moderni programmi che consentono la ricostruzione 3D.
Risultati: L'inclusione dei canini superiori permanenti è un'anomalia di eruzione dentaria, che si verifi ca con una prevalenza dell'1-3%. Si tratta di una problematica complessa che può esitare in gravi complicanze, e richiede un'accurata diagnosi associata a un piano di trattamento personalizzato, entrambi oggi possibili grazie alle moderne ricostruzioni tridimensionali e simulazioni virtuali.
Conclusioni: Le possibilità in campo diagnostico e di pianifi cazione del trattamento rese disponibili dallo sviluppo radiologico e informatico sono molte, e in costante evoluzione. Pertanto è necessario un aggiornamento costante per il clinico, allo scopo di poter offrire al paziente il miglior trattamento possibile.



Articoli correlati

Molte le criticità. In uno studio, pubblicato sul British Dental Journal, gli autori hanno descritto come viene gestita nel Regno Unito la contenzione ortodontica a lungo termine dai dentisti...

di Lara Figini


I denti sovrannumerari hanno una frequenza di sviluppo, nella dentizione permanente, compresa tra lo 0,15% e il 3,9% nei caucasici e superiore al 3% negli individui di razza...

di Lara Figini


Dalla fotografia del viso e dei denti alle impronte digitali delle arcate dentali fino al caso finito. Un caso ortodontico clinico sviluppato con strumenti digitali dal dott. Pironi 


Nell’ultimo numero di The Angle Orthodontist è stata pubblicata una revisione sistematica sugli effetti dell’espansione rapida del mascellare (RME) sulle articolazioni temporo-mandibolari. La...

di Davide Elsido


Altri Articoli

Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


In uno studio pubblicato su Lancet Infectious Diseases, i ricercatori della Yale School of Medicine hanno esaminato le infezioni da Covid-19 "breakthrough", ovvero che si verificano in persone...


L’obiettivo è sensibilizzare un numero sempre maggiore di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio