HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
16 Aprile 2013

Iperplasia bilaterale del processo coronoideo in pazienti pediatrici

di C. Maspero, L. Giannini, L. Terzi, G. Sesso


xerostomiaxerostomia
Obiettivi. Scopo del lavoro e presentare una revisione della letteratura internazionale sull'iperplasia del coronoide in pazienti pediatrici, descrivendone eziologia, diagnosi e possibilità di trattamento.
Materiali e metodi. è stata condotta una revisione della letteratura internazionale attraverso l'utilizzo della banca dati Medline. Le parole chiave utilizzate sono state: "bilateral coronoid hyperplasia", "coronoid process", "temporomandibular joint ankylosis", "coronoid hyperplasia and treatment", "pediatric patients".
Risultati. Tra i fattori eziopatogenetici si annoverano: iperattività del muscolo temporale, predisposizione familiare, alterazioni del sistema endocrino, disturbi temporo-mandibolari, traumi, persistenza di un centro attivo di crescita a livello coronoideo. I sintomi principali sono: ipomobilità mandibolare, ridotto movimento di lateralità e protrusione, distonia muscolare. Ortopantomografia, risonanza magnetica e tomografia computerizzata sono i mezzi diagnostici d'elezione. Il trattamento prevede, il più delle volte, un approccio chirurgico tramite coronoidectomia.
Conclusioni. Dal momento che l'iperplasia del coronoide ha un notevole impatto sullo sviluppo e sulla crescita fisiologica del paziente pediatrico, è importante una diagnosi precoce per ripristinare quanto prima le multifunzioni stomatognatiche.



Articoli correlati

I recenti progressi nel campo dell’odontoiatria digitale hanno spianato la strada all’uso della tecnologia CAD (computer-aided design) nella moderna pratica ortodontica.Oggi,...

di Massimo Gagliani


Diversi studi di letteratura riportano che anche nei bambini il russare e l’apnea ostruttiva notturna (OSA) sono relativamente frequenti, con una prevalenza del 27% e del 5,7%...

di Lara Figini


Il diastema è definito come uno spazio, o gap, più o meno ampio tra due denti consecutivi ed è un disturbo comune. È improbabile che un diastema mediale mascellare (MMD)...

di Lara Figini


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


In vista del termine del triennio formativo e dell’obbligo per medici ed odontoiatri iscritti all’Albo di ottemperare al debito formativo previsto l’OMCeO Milano, sul proprio sito,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi