HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
23 Aprile 2013

Trattamento di una II classe dento-scheletrica con l'ausilio delle miniviti in dentizione mista

di L. Perillo, R. Cannavale, A. Laiola, J. Giordanetto


ii classe ii classe
Obiettivi. Dimostrare come con l'uso delle miniviti sia possibile risolvere una malocclusione di II classe dento-scheletrica senza la collaborazione del paziente sfruttando il differenziale di crescita per migliorare il rapporto scheletrico.
Materiali e metodi. Le miniviti sono state posizionate in una paziente in dentizione mista (età vertebrale CS1) con malocclusione di II classe dento-scheletrica e usate come mezzo di ancoraggio durante il trattamento fisso multibracket.
Risultati. La correzione della II classe dentoscheletrica è stata ottenuta in poco tempo, bondando solo l'arcata superiore e senza la collaborazione della paziente.
Conclusioni. Le miniviti possono essere di ausilio nei casi in cui non sia possibile far affi damento sulla collaborazione del paziente, permettendo di avere una correzione dento-scheletrica di II classe rapida, precoce e no compliance.



Articoli correlati

Invisalign First può essere descritto dall’acronimo Trattamento Semplice che Rimodella e Influenza il Futuro del paziente in età pediatrica.Grazie alla tecnologia digitale è...


Molte le criticità. In uno studio, pubblicato sul British Dental Journal, gli autori hanno descritto come viene gestita nel Regno Unito la contenzione ortodontica a lungo termine dai dentisti...

di Lara Figini


I denti sovrannumerari hanno una frequenza di sviluppo, nella dentizione permanente, compresa tra lo 0,15% e il 3,9% nei caucasici e superiore al 3% negli individui di razza...

di Lara Figini


Dalla fotografia del viso e dei denti alle impronte digitali delle arcate dentali fino al caso finito. Un caso ortodontico clinico sviluppato con strumenti digitali dal dott. Pironi 


Altri Articoli

Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio