HOME - Parodontologia
 
 
04 Novembre 2016

Salute orale e polmonite. Uno studio USA su 26mila pazienti ha studiato la correlazione

di Davis Cussotto


I pazienti che eseguono periodicamente la visita di controllo dal dentista e la seduta di igiene hanno meno probabilità di ammalarsi di polmonite. A sostenerlo è Michelle Doll, professore di medicina interna presso la Virginia Commonwealth University a Richmond in USA, che ha presentato i risultati di uno studio su 26.000 pazienti al congresso della Infectious Diseases Society of America svoltosi in questi giorni a New Orleans.

"C'è un legame ben documentato tra salute della bocca e polmonite",- ha dichiarato la Doll in un comunicato stampa. "Le visite odontoiatriche sono importanti per mantenere un buon livello di salute orale. Non possiamo eliminare tutti i batteri dal cavo orale, ma l'igiene personale e professionale sono in grado di limitare la quantità di microrganismi presenti".

Ogni anno un milione di Americani si ammalano di polmonite e di questi 50.000 muoiono a causa delle complicanze di questa temibile malattia infettiva; secondo la ricercatrice molte polmoniti derivano da ingestione delle secrezioni orali nelle vie aeree.

Lo studio è stato realizzato su un campione di 26.000 pazienti i cui dati sono stati messi adisposizione dalle compagnie assicurative. I pazienti sono sati tracciati nel periodo 2013/2014 per valutare l'accesso alle cure dentali. 450 sono stati i casi di polmonite diagnosticata nel periodo studiato.

La tabella indica la percentuale di pazienti non affetti da polmonite in relazione alla frequenza delle visite dal dentista:

Frequenza del controllo dentale

Percentuale di ASSENZA di malattia

Più di 2 volte l'anno

45%

Una volta l'anno

21%

Meno di una volta l'anno

16%

Mai

16%

" Il rischio di polmonite -concludono i ricercatori- sembra essere diminuito in coloro che eseguono abitualmente visite dentistiche di routine".

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionista Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

Mantenere l’igiene del cavo orale nei reparti di terapia intensiva può essere molto utile per la salute generale dei pazienti ricoverati: uno studio israeliano, infatti, ha provato che lo...


La sclerosi multipla (SM) è una malattia acquisita, cronica, una condizione infiammatoria immuno-mediata del sistema nervoso centrale (SNC) che può riguardare il cervello, il...


Ghirlanda: è necessario agire insieme a tutte le parti coinvolte per creare una reale cultura della prevenzione a 360° e dare un aiuto concreto alla popolazione sul territorio


In una revisione, pubblicata on-line su The Journal of American Dental Association, gli autori hanno ricercato tutti gli studi pubblicati in letteratura che offrissero dati circa...


Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Altri Articoli

Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Si è tenuto sabato 9 ottobre 2021 nella splendida cornice di Villa Branca a Mercatale Val di Pesa (Firenze), l’Assemblea Annuale di APA,(Amici Per l’Africa) che si occupa del Soccorso Odonto...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio