HOME - Parodontologia
 
 
30 Aprile 2007

Testato in Usa strumento di biologia molecolare per diagnosi e follow up in parodontologia

di Debora Bellinzani


I Sandia National Laboratories statunitensi hanno perfezionato uno strumento in grado di individuare in pochi minuti determinati marker presenti nella saliva di una persona. Questo ente di ricerca si occupa di salvaguardare la sicurezza nazionale e ha sviluppato il nuovo apparecchio per poter riconoscere in brevissimo tempo i casi di contaminazione dovuti a un eventuale attacco con armi biologiche, ma il primo campo in cui riuscirà a utilizzarlo sarà probabilmente quello dell’odontoiatria: grazie ai marker finora testati, infatti, lo strumento è in grado di determinare se un paziente soffre di malattia parodontale e persino quale sia la gravità del disturbo.
Lo strumento sarebbe in grado di individuare un enzima-marker tanto più presente nel campione quanto più è avanzato lo stadio della malattia parodontale: grazie a ciò il dispositivo sarebbe in grado di indicare se la patologia sta avanzando, recedendo o sta attraversando un periodo di stabilità.

Proc Natl Acad Sci Usa 2007;104(13): 5268-73 “Microfluidic immunoassays as rapid saliva-based clinical diagnostics”

GdO 2007; 7

Articoli correlati

L’estetica sta diventando ogni giorno sempre più importante per i pazienti. In effetti, uno dei motivi principali per un consulto dentale è l’alterazione dell’aspetto del...

di Lorenzo Breschi


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


Altri Articoli

La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente