HOME - Parodontologia
 
 
27 Ottobre 2009

I parodontologi curano anche le articolazioni

di Debora Bellinzani


Per curare l’artrite reumatoide è bene far controllare lo stato di salute delle gengive. Il legame tra le due patologie, che si basano su processi infiammatori, era già stato messo in luce da diversi studi scientifici, ma alcuni ricercatori statunitensi ne hanno approfondito le caratteristiche scoprendo che con la cura della malattia parodontale si ottiene una sensibile riduzione del dolore alle articolazioni colpite dall’artrite.
“Lo studio è stato svolto su 40 pazienti affetti sia da una forma severa di artrite reumatoide sia da malattia parodontale di grado moderato o severo; questi casi non sono affatto rari perché, data la natura delle patologie, i pazienti affetti da una delle due hanno un’alta probabilità di essere affetti anche dall’altra” descrive Nabil Bissada, ricercatore presso il Dipartimento di parodontologia della Case Western Reserve University School of Dental Medicine di Cleveland, negli Stati Uniti. “Poiché entrambe le patologie sono caratterizzate dalla distruzione di alcuni tessuti a causa del processo infiammatorio, metà dei pazienti sono stati assegnati a una terapia a base di inibitori del TNF-alfa (fattore di necrosi tumorale alfa), ossia di una delle citochine proinfiammatorie che propagano l’infiammazione e stimolano la produzione di osteoclasti; alcuni pazienti di entrambi i gruppi, inoltre, sono stati sottoposti a un intervento di scaling e levigatura radicolare.”
I risultati hanno mostrato inequivocabilmente i benefici della cura della malattia parodontale. “Tutti i pazienti sottoposti alle cure odontoiatriche hanno ottenuto una diminuzione del dolore dovuto all’artrite, una riduzione del numero di articolazioni gonfie e doloranti e una regressione della rigidità articolare che questa malattia provoca specialmente la mattina al risveglio” conclude Bissada; “i risultati migliori sono stati ottenuti da coloro che, oltre alle cure parodontali, erano stati sottoposti contemporaneamente alla terapia farmacologica antinfiammatoria. Questa è un’indicazione chiara per i medici che, grazie a cure disponibili e considerate di routine, possono migliorare lo stato di salute e la qualità della vita dei pazienti.”

“Periodontal therapy reduces the severity of active rheumatoid arthritis in patients treated with or without tumor necrosis factor inhibitors”
J Periodontol 2009;80(4):535-40.

GdO2009;14

Articoli correlati

La Tromboastenia di Glanzmann (TG) è un disordine emorragico congenito causato da un difetto quantitativo o qualitativo della glicoproteina IIa/IIIb, il recettore piastrinico del fibrinogeno....


E' stato firmato ieri 3 febbraio - ma non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale - il decreto del Ministero della Salute con gli indirizzi medico-legali per il rilascio e rinnovo della patente di...


Come ci suggerisce la letteratura (Bik 2010; Nasidze 2009; Segata 2012) il profilo batterico, cioè la presenza di determinate specie batteriche e la predominanza di alcune specie batteriche...


Le patologie tumorali purtroppo sono sempre più diffuse, e sempre più spesso il dentista si trova a dover condurre terapie odontoiatriche in pazienti con questi tipi di patologie...


La labioschisi e / o palatoschisi (CL (P)) è la più comune congenita deformità cranio-facciale, che si presenta con un'interruzione più o meno grande del labbro superiore,...


Altri Articoli

La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


Non cambia la sede, sempre Bologna, le iscrizioni (gratuite) entro il 25 marzo. Queste le nuove scadenze per invio abstract e poster


Firmato il DPCM sulle attività essenziali, non servirà il Green pass per accedere a cure e visite neppure per gli accompagnatori, fermo restando il rispetto delle regole sul triage


Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


ANSOC scrive al Ministero chiedendo un incontro insieme alle altre Associazioni di riferimento. Di Fulvio: “Inspiegabile ed assurda la riduzione di rimborso da somme già insufficienti a coprire i...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi