HOME - Parodontologia
 
 
01 Settembre 2010

Gestione della terapia odontoiatrica nel paziente sclerodermico

di A. Benetti, G. Lodi, A. Carrassi, L. Strohmenger, R. Rozza


Obiettivi. La sclerodermia è una malattia autoimmune, associata ad alterazioni vascolari, fibrosi e atrofia che comportano un coinvolgimento del distretto orale. Scopo di questo lavoro è analizzare le informazioni presenti in letteratura riguardo alle principali problematiche odontoiatriche che interessano il paziente affetto da sclerodermia, per poter pianificare un adeguato piano di trattamento.
Materiali e metodi. È stata condotta una ricerca sulla banca dati biomedica PubMed, con le seguenti parole chiave: scleroderme, microstomia, oral health.
Risultati e conclusioni. Le manifestazioni orali includono fibrosi e perdita di elasticità dei tessuti periorali, con conseguente riduzione dell’apertura del cavo orale e alterazioni fibrotiche dei tessuti molli intraorali. L’igiene orale in questi pazienti è di solito compromessa a causa della ridotta apertura e della scarsa manualità. È fondamentale che l’odontoiatra sia a conoscenza delle principali manifestazioni, per individuare un terapia mirata nel singolo paziente.



Articoli correlati

La celiachia (CD) è una patologia immunitaria-mediata che si sviluppa prevalentemente in individui geneticamente predisposti e viene causata dall'ingestione del glutine. Una dieta senza...


Tra le maggiori disfunzioni delle ghiandole salivari troviamo la xerostomia, frequentemente associata a una vasta gamma di problematiche orali e dentali che possono anche influire sulla...


Allo scopo di verificare le conoscenze dei dentisti sulla xerostomia e i tipi di trattamento, all'università di Dundee, in Scozia, hanno pensato di ricorrere a un sondaggio, di cui da notizia...


ObiettiviScopo della presente rassegna è la disamina delle attuali ipotesi patogenetiche e dei meccanismi farmacodinamici per quanto riguarda la genesi dell’iposcialia, per classi di...


Altri Articoli

Raffaele Sodano ripercorre i passi che hanno portato alla vendita degli immobili dell’Ente di previdenza di medici e dentisti


Con il parere favorevole arriverebbe la proroga di 12 mesi alle norme transitorie decadute il 20 aprile scorso con l’entrata a regime del profilo dell’ASO


In particolare l’avvocato Colla affronta due aspetti, quello dell’affitto di uno studio già avviato e la questione del divieto di concorrenza


Il primo passo si focalizza su una collaborazione tra lo scanner intraorale 3Shape TRIOS di 3Shape e gli allineatori trasparenti SureSmile di Dentsply Sirona


Agorà del Lunedì     14 Giugno 2021

E gli anziani?

La popolazione invecchia e sorridere potrebbe non essere più solo un privilegio per ricchi. Alcune considerazioni del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria al digitale non è solo protesi