HOME - Parodontologia
 
 
30 Marzo 2012

Variazione degli indici parodontali durante la giornata

di C. Bertoldi, C. Pellacani, L. Generali, V. Ponzini, A. Lucchi, S. Guaitolini, A. Forabosco


Obiettivi
Lo scopo è verificare se gli indici parodontali, su cui si basa in gran parte la scelta terapeutica parodontologica, possano essere influenzati dal periodo della giornata in cui sono rilevati.

Materiali e metodi
Sono stati arruolati, secondo precisi criteri di inclusione ed esclusione, 11 pazienti. Oggetto della valutazione sono stati il Full-Mouth Plaque Score (FMPS), il Full-Mouth Bleeding Score (FMBS) e il Periodontal Screening and Recording (PSR) al baseline (T0); la sperimentazione ha previsto il confronto delle misurazioni dei suddetti indici in tre momenti successivi della stessa giornata (T1 ore 8,30; T2 ore 11,30; T3 ore 14,00) in fase di mantenimento.

Risultati
Tutti gli indici considerati migliorano significativamente passando da T0 alle tre rivalutazioni finali. Confrontando tra loro T1, T2 e T3 si rileva che il FMBS rilevato in T1 (media ± deviazione standard 4,82 ± 2,95) risulta significativamente maggiore rispetto a quello rilevato in T2 (2,69 ± 1,49) e T3 (2,03 ± 1,51). Considerando i soli non fumatori si denota il significativo miglioramento degli indici da T0 alle rivalutazioni finali, senza significatività fra le tre rivalutazioni, mentre il FMBS non migliora significativamente da T0 a T1 e in T1 è maggiore rispetto a T2 e T3 nei fumatori.

Conclusioni
Pur considerando i limiti di questo studio, l'indice FMBS non si dimostra significativamente stabile nell'ambito della stessa giornata. Indicativamente tale risultato è particolarmente rilevante nei tabagisti, suggerendo anche un'ulteriore via patogenetica infiammatoria al danno parodontale.



Articoli correlati

In occasione della Giornata Mondiale senza tabacco una guida informativa preparata sula relazione tra fumo e salute orale. 5 temi da condividere con i propri pazienti


Appello SIdP: le sigarette mandano “in fumo” il sorriso, compromettono le cure e peggiorano la parodontite. Ancora troppi pazienti fumatori


Parametri parodontali e biomarker nella progressione della parodontite nei fumatori, le anticipazioni di uno studio longitudinale

di Lara Figini


Ultimo approfondimento del prof. Massimo Gagliani questa volta dedicata alla sinergia odontoiatra-igienista-paziente

di Massimo Gagliani


È opinione comune che al giorno d’oggi le malattie più diffuse e importanti del cavo orale (gengiviti e parodontiti, carie dentale e cancro orale) siano prevenibili. Se...

di Edoardo Mancuso


Altri Articoli

La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio