HOME - Patologia Orale
 
 
31 Gennaio 2017

Scialoadenite subacuta necrotizzante mascherata da tumore delle ghiandole salivari. Caso clinico

di B.A.E.O. Khalele


Obiettivi. Scopo del lavoro è descrivere un caso di scialoadenite subacuta necrotizzante (Subacute Necrotizing Sialadenitis, SNS) che simula istologicamente un tumore delle ghiandole salivari.

Materiali e Metodi. Osservando le immagini istologiche si evidenziano infiammazione subacuta, eosinofilia, necrosi degli acini delle ghiandole salivari e atrofia dei dotti, di conseguenza la SNS è riconosciuta come un'entità patologica distinta. Questo caso di SNS simula istologicamente un tumore delle ghiandole salivari. È stata effettuata una biopsia incisionale in anestesia locale per l'esame istologico. Poiché le modalità di trattamento delle due patologie sono molto differenti, il lavoro pone particolare attenzione nello studiare la peculiarità istologica del caso descritto al fine di evitare confusione.

Risultati e Conclusioni. La SNS ha natura infiammatoria ma può mostrare vari quadri istologici. Sebbene la SNS abbia un'eziologia idiopatica, possono esservi fattori predisponenti di tipo traumatico, infettivo, ambientale e allergico. In accordo con precedenti risultati, questo studio conferma l'ampio intervallo d'età in cui si riscontra la SNS, che dimostra una forte predilezione per il sesso maschile e il prevalente interessamento del palato duro (75% dei casi riportati).



Articoli correlati

Celebrata una Professione ed una Associazione in continua evoluzione che bene si interseca con il concetto dinamico della salute


Rinnovate le cariche istituzionali per i prossimi 3 anni del Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti


Da venerdì 20 novembre in modalità virtuale. La presentazione del presidente Abbinante


Le criticità sul capitale in odontoiatria e i consigli per i pazienti che vogliono ottenere la sospensione dei finanziamenti attivati tra i temi toccati. A Catanzaro progetto pilota di informazione...


I protocolli utilizzati dagli igienisti dentali italiani riescono a calmierare la diffusione dell’infezione da Covid-19, i dati da una ricerca italiana


Altri Articoli

Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali