HOME - Patologia Orale
 
 
14 Marzo 2019

Efficacia diagnostica della radiografia panoramica nelle lesioni del seno mascellare

di Lara Figini


La radiografia panoramica, nota anche come ortopantomografia (OPG), è comunemente usata nelle indagini di dolore facciale e dentale. Questo esame radiografico è in grado di visualizzare le ossa mascellari, i denti e le loro strutture di supporto tra cui l’articolazione temporo-mandibolare e i seni mascellari.

Questa tecnica radiografica si basa su un “punto focale” lungo l'arco dentale che viene utilizzato per produrre un’immagine bidimensionale delle mascelle. Lo svantaggio di questa tecnica è che le strutture al di fuori del punto focale possono risultare sfocate o meno visibili.

I seni mascellari, per esempio, generalmente si estendono tra 28,9 mm e 47,6 mm nel diametro antero-posteriore, maggiormente della depressione focale che è progettata per l’osso alveolare.

L’immagine panoramica, quindi, include solo una parte dei seni mascellari, per cui potrebbe risultare limitativa per la diagnosi delle lesioni del seno.

Tipologia di ricerca e modalità di analisi
In uno studio pubblicato su OOO di marzo 2019 si è cercato di determinare:

  • l’efficacia diagnostica dell’ortopantomografia (OPG) nella diagnosi delle malattie del seno utilizzando la tomografia computerizzata a fascio conico (CBCT) come standard a confronto;
  • quali malattie possono essere diagnosticate utilizzando la radiografia panoramica e quali la CBCT.

Gli autori dello studio hanno preso in considerazioni le immagini di 714 individui sottoposti a OPG e CBCT nello stesso giorno, che sono state poi valutate separatamente da 2 odontoiatri esperti di radiologia. I risultati sono stati confrontati usando i metodi statistici AC1 di Gwet.

Risultati
In totale, sono stati analizzati 1322 seni mascellari. La sensibilità dell’OPG per la rilevazione di eventuali patologie del seno mascellare è risultata scarsa rispetto a quella della CBCT, ma la specificità invece alta.

La sensibilità dell’OPG per la rilevazione dell’ispessimento della mucosa del seno mascellare è risultata essere del 36,7%. Il valore predittivo positivo dell’OPG per la diagnosi dell’ispessimento della mucosa è risultato essere del 79,9%, ma il valore predittivo negativo del 51,9%.

L’accordo tra i due esaminatori è risultato forte (0,912) per tutte le lesioni eccetto che per l’ispessimento della mucosa.

Conclusioni

Dai dati emersi da questo studio, che devono però trovare conferma con altri lavori analoghi, si può concludere che la radiografia panoramica ha una bassa efficacia nella diagnosi delle malattie del seno, anche se esaminata da un dentista esperto radiologo.

L’OPG può essere utile per escludere la malattia, ma una scansione tridimensionale con CBCT è necessaria per l’indagine definitiva delle lesioni del seno.

Implicazioni cliniche
Qualora l’odontoiatra debba diagnosticare lesioni del seno mascellare è consigliabile che prescriva una tomografia computerizzata CBCT piuttosto che una OPT, in quanto offre una maggiore precisione nella diagnosi delle patologie a carico del seno mascellare, nonostante i costi più elevati e la dose di radiazioni maggiore per il paziente.

Per approfondire

Constantine S, Clark B, Kiermeier A, Anderson P. Panoramic radiography is of limited value in the evaluation of maxillary sinus disease. Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol marzo 2019;127:237-46.

Articoli correlati

Per ottenere una buona longevità del restauro protesico è importante considerare diversi fattori, come il tipo e il grado di adattamento del restauro protesico, la preparazione...

di Lara Figini


Lo scopo di questo studio, pubblicato su Dental Materials, era di stimare la resistenza alla fatica ciclica di premolari restaurati con due tipologie differenti di ceramiche...

di Massimo Gagliani


Quando si discute di restaurativa e protesi, le riabilitazioni con materiali ad alte prestazioni CAD/CAM sono un’alternativa alle tecniche tradizionali grazie alla facile...

di Allegra Comba


Immagine di archivio

La presenza di un volume osseo adeguato è fondamentale per la sopravvivenza dell’impianto e il successo a lungo termine.Diverse procedure – quali rialzo del seno mascellare,...

di Lara Figini


I perni endodontici sono ampiamente utilizzati quando vi è una struttura coronale insufficiente per garantire la ritenzione di un restauro adeguato e durevole. I perni possono...

di Lara Figini


Altri Articoli

Rinviato il termine per inviare la dichiarazione dei redditi professionali all’ENPAM. Versamento a rate solo se attivata la domiciliazione


La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Attraverso una lettera al Governatore della Lombardia i Sindaci chiedono interventi a favore dei pazienti. Un Consigliere racconta le difficoltà di trovare un dentista che continui le cure


Nel CdA gli odontoiatri Claudio Capra (Vicepresidente), Luigi Daleffe Coordinatore del processo di attuazione della politica di investimento e Stefano Mirenghi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION