HOME - Patologia Orale
 
 
31 Dicembre 2008

Eziopatogenesi, diagnosi e terapia del bruciore orale

di L. Manzon, G. Fratto, A. Buccheri, A. Nazzicone


RIASSUNTO
Il bruciore orale è un’ affezione diffusa soprattutto fra gli anziani; può essere secondario a varie patologie di carattere generale (infezioni del cavo orale, disordini endocrini, diabete, deficit di acido folico e ferro,allergie, gastriti ecc) o primitivo. In quest’ultimo caso si parla di Sindrome della Bocca Urente o BMS, caratterizzata dal fatto che colpisce soprattutto le donne in menopausa e spesso si accompagna a disgeusia e a xerostomia. Fra le varie possibili cause di tale patologia, si annoverano in letteratura fattori psicologici e fattori ormonali, ma ultimamente l’ipotesi eziologica che appare più accreditata è quella di una neuropatia che colpirebbe le vie nervose centrali o periferiche del trigemino. Sono tuttavia necessari ulteriori studi ed approfondimenti per confermare queste asserzioni .

SUMMARY
Mouth burning is a sensation that mainly affect elderly people. Generally it’s secondary to organic causes like oral infection, endocrine affection, diabetes, deficit of folic acid or iron, allergies, gastritis eccc . We have a Burning Mouth Syndrome (BMS) when aetiology of mouth burning is unknown and there is absence of general or oral problem. BMS generally affects post menopausal women and it is often associated with xerostomia and disgeusia.. In literature it was attributed for many years mainly to hormonal deficiency or psychological problem . Recently many authors attributed BMS to central or peripheral trigeminal neuropathy. However we need of further studies to confirm these findings.



Articoli correlati

La celiachia (CD) è una patologia immunitaria-mediata che si sviluppa prevalentemente in individui geneticamente predisposti e viene causata dall'ingestione del glutine. Una dieta senza...


Tra le maggiori disfunzioni delle ghiandole salivari troviamo la xerostomia, frequentemente associata a una vasta gamma di problematiche orali e dentali che possono anche influire sulla...


Allo scopo di verificare le conoscenze dei dentisti sulla xerostomia e i tipi di trattamento, all'università di Dundee, in Scozia, hanno pensato di ricorrere a un sondaggio, di cui da notizia...


ObiettiviScopo della presente rassegna è la disamina delle attuali ipotesi patogenetiche e dei meccanismi farmacodinamici per quanto riguarda la genesi dell’iposcialia, per classi di...


Altri Articoli

ANDI in collaborazione con AIO, CAO, Fondazione ANDI, diffonde una guida pratica per odontoiatri e personale di studio condivise con il Ministero della Salute


Le misure da adottare in studio, la gestione dei pazienti, la comunicazione anche attraverso i social. Questa l’esperienza del presidente CAO Reggio Emilia Fulvio Curti


Le ordinanze a causa del coronavirus hanno costretto il SIASO e rimandar eil Congresso Nazionale programmato sabato 29 febbraio a Milano


Il past president UNIDI guiderà l’International Dental Manufacturer Association. Guarda la video intervista


Il Ministero ha rilasciato una circolare con alcuni chiarimenti sul COVID-19. Tra le indicazioni anche quelli su pulizia ambienti sanitari e non sanitari e le misure preventive


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni